INFO MEDIA NEWS
NEWS SLIDE TV Sport

Alla Pinguino di Avezzano tutto pronto per i Campionati Asi

Attesi 600 atleti e 21 società sportive da tutta Italia. Daniela Sorge: “Sarà una due giorni di sport e socialità”.

Il centro Pinguino Nuoto di Avezzano si prepara ai Campionati nazionali di nuoto ASI, associazioni sportive e sociali italiane, che si svolgeranno domani 25 e domenica 26 giugno. Il grande evento sportivo, patrocinato dalla Regione Abruzzo, dalla Provincia dell’Aquila e dal Comune di Avezzano, porterà nella Marsica complessivamente 600 atleti e 21 società sportive provenienti da tutta Italia, creando un notevole indotto per il comparto turistico ed economico locale.

A gareggiare in tutte le specialità natatorie nella piscina coperta della Pinguino ci saranno gli atleti delle categorie Esordienti C, B e A, il gruppo baby, i Giovanissimi e gli Allievi, i Ragazzi, i Cadetti, i Junior, i Master e il gruppo degli atleti diversamente abili.

Una due giorni di sport e socialità” ha commentato la presidente della Pinguino Nuoto, Daniela Sorge, “dopo questi anni difficili siamo ancor più fieri di ospitare un grande evento dai numeri altrettanto notevoli. Ringrazio l’ASI e tutto il nostro personale che contribuirà alla buona riuscita del campionato”.

Quella con l’ASI è una sinergia dai risvolti decisamente positivi”, ha specificato il direttore dell’impianto, Nazzareno Di Matteo, “con un riflesso positivo per il nostro territorio, dove saranno puntati i riflettori di realtà sportive e di tante famiglie italiane che seguiranno i loro ragazzi via streaming, sul canale YouTube dell’ASI”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Villa e Parco Torlonia: lunedì la firma per la partenza dei lavori di restyling

Nel maxi progetto anche la riqualificazione dei viali e delle aree verdi. Entro il 2023, lavori ...
Redazione IMN

Benzina sotto i 2 euro, forse martedì

Verso il taglio delle accise. Il mondo delle associazioni di categoria e dei sindacati, però, ...
Redazione IMN

Venerdì nuovo Dpcm, verso altre restrizioni

Si valuta la proposta dell'Iss: scatta la zona rossa in automatico con 250 casi ogni 100mila ...
Redazione IMN