Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Avezzano, incontro con comunità ucraina: creato un “Punto Pace”

All'ordine del giorno anche la creazione di un "Punto Pace" della Marsica: potrebbe avere sede nel Comune di Avezzano. Il Centro Giuridico del Cittadino: "Per noi non deve esserci differenza tra una donna afghana e una donna ucraina al confine. Vogliamo attivare sul territorio qualcosa di concreto, che duri e che tenda la mano a tutte le vittime di tutti i conflitti, perché le guerre ci saranno sempre, purtroppo, e sotto varie forme".

Questa mattina, alle ore 10 e 30, al Comune di Avezzano, verrà ricevuta la comunità ucraina della città, dopo un primo confronto e una prima accoglienza avuti nella giornata di ieri, nel tardo pomeriggio, sempre nelle stanze del palazzo comunale.

Questa domenica, 6 marzo, in Piazza Risorgimento, avrà luogo una manifestazione di popolo e di spirito per dire a gran voce No alla guerra e per testimoniare tutta la vicinanza possibile alla causa democratica ucraina.

Domenica, di fatti, alle ore 15, la Chiesa dei Marsi – assieme e tutte le voci associative e di volontariato della città – testimonierà con la propria presenza la vicinanza al popolo ucraino e la ferma condanna della guerra.

Per il Comune, stamani, all’incontro, saranno presenti l’assessore Gallese, l’assessore Di Stefano e la consigliera comunale Concetta Balsorio. L’incontro con la comunità ucraina è stato concertato e voluto fortemente dal Centro Giuridico del Cittadino, dall’ANPI Marsica e dal Centro Servizi per il Volontariato dell’Aquila, presieduto da Gino Milano.

“L’Europa – avverte Augusto Di Bastiano, per il Centro Giuridico del Cittadino – finalmente sta facendo l’Europa. Ci incontreremo stamattina per organizzare la manifestazione per la pace di domenica in piazza, ma anche per creare qualcosa di stabile e duraturo sul territorio marsicano proprio per la missione di pace tra i popoli e le genti. Un “punto pace”, così si chiamerà, che avrà lo scopo di incanalare e raggruppare tutte le promesse e tutte le speranze ma anche tutte le iniziative che si svolgeranno sul territorio marsicano da qui in avanti per la democrazia e la libertà”, dice. “Le guerre e i conflitti tra uomini ci saranno sempre, il Punto Pace sarà una testimonianza sempre viva e attiva, per portare aiuto dove serve”.

Il “Punto Pace” potrebbe avere sede proprio in una stanza del Comune di Avezzano. “Per noi associazioni, il dialogo con le istituzioni è fondamentale. I nostri referenti sono e saranno le istituzioni, dai Comuni alla Questura”.

All’incontro, parteciperà anche Lorenzo Berardinetti, in qualità di presidente dell’Uncem Abruzzo.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Superbonus, Pezzopane: “Bloccarlo scelta grave”

Deputata dem: "Vanno ridotti i costi delle bollette per imprese e famiglie"
Redazione IMN

VIDEO. Pescara Calcio, ultima uscita in A: biancazzurri impegnati nel posticipo a Firenze

Alice Pagliaroli

Giovannangelo De Gennaro delizierà Alba Fucens con la sua musica

Venerdì 8 novembre L’Alchimista del Borgo Medievale presenterà il noto musicista di viella
Redazione IMN