INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Campo Felice, Lallini: “Gennaio è partito molto bene”

Riaperta anche l'area dedicata ai bambini, dalla prossima settimana ci saranno 3 nuovi gonfiabili

Dopo la lunga chiusura imposta dall’emergenza sanitaria, la stazione sciistica di Campo Felice giudica questo primo periodo di attività “positivo”.

Sta andando bene nonostante la difficoltà dovuta alle misure di contenimento, l’introduzione dell’obbligo di assicurazione e le altre novità“. Lo dichiara Luca Lallini, amministratore della Campo Felice Srl.

Sono diverse, infatti, le novità del 2022 che interessano gli sciatori, oltre all’obbligo di mascherina e super green pass, ci sono: casco in testa per tutti i minorenni, assicurazione obbligatoria e nuove regole di viabilità.

Novità che, secondo Lallini, implicano un dispendio di energia in più da parte degli operatori.

“Nonostante ciò, Gennaio è partito molto bene – conferma Lallini – nel primo weekend dopo le vacanze natalizie abbiamo registrato un’affluenza importante: circa 7mila presenze“.

15 impianti di risalita, 40km di piste, di cui l’80% con innevamento artificiale, ma non solo. A Campo Felice è stata riaperta anche l’area dedicata ai bambini. Per il divertimento dei più piccoli, oltre allo Snow Tubing, o meglio conosciuto come “il ciambellone”, ci sono i castelli gonfiabili e numerosi giochi colorati. Dalla prossima settimana, quest’area sarà ampliata con 3 nuovi gonfiabili.

Ora la preoccupazione dei gestori dell’impianto di risalita riguarda il mese di febbraio, da sempre periodo di punta per le settimane bianche organizzate dalle scuole.
“Quest’anno, causa Covid – conclude Lallini – ne perdiamo circa 4500”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Borgo Universo Aielli, esempio di sostenibilità

Sabato presso il Liceo Statale Benedetto Croce si è svolto il convegno conclusivo del progetto di ...
Redazione IMN

Capistrello: 58 positivi. Bar e locali chiusi

Il sindaco: "Casi positivi quasi tutti riconducibili a focolai familiari"
Redazione IMN

Tagliacozzo, l’Amministrazione Giovagnorio approva le nuove linee guida per la Variante al PRG

Gioia Chiostri