INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Covid, report Gimbe: per Abruzzo trend negativo

Nella settimana dal 18 al 24 agosto l’Abruzzo ha registrato un incremento dell’1% dei casi totali di contagio

Aumentano i ricoveri in area non critica e sale la curva del contagio.

È un trend negativo quello che emerge dall’ultimo monitoraggio indipendente della fondazione Gimbe, che analizza i dati relativi alla settimana dal 18 al 24 agosto.

La regione Abruzzo nel report risulta quarta in Italia per vaccinazioni ai giovani tra i 12 e i 19 anni, ma il 41,1% dei ragazzi che rientrano in questa fascia ancora non hanno completato il ciclo vaccinale.

Dopo la stabilizzazione delle consegne settimanali di luglio, con un range tra i 2,3 e i 2,7 milioni, ad agosto si è registrato un cambio di passo che ha visto un calo nazionale delle dosi consegnate. “Secondo le ultime dichiarazioni del Commissario all’emergenza Figliuolo – si legge nel report della fondazione Gimbe – altre 5,3 milioni di dosi sono previste per questa settimana: 1,6 milioni di dosi di Moderna (di cui 1,4 già consegnate) e 3,7 milioni di dosi di Pfizer”.

Nella settimana dal 18 al 24 agosto l’Abruzzo ha registrato un incremento dell’1% dei casi totali di contagio da Coronavirus e nei 14 giorni dall’11 al 24 agosto si rileva un’incidenza di 111 casi positivi per centomila abitanti, 172 casi nella settimana di riferimento, per una variazione pari al 16,5%.

Il tasso di occupazione dei posti letto resta sotto i limiti di allarme: 5% in area medica e 7% in terapia intensiva.

Nell’ultima settimana sono 89 i nuovi casi per centomila abitanti in provincia di Teramo, 66 in quella dell’Aquila, 48 in quella di Pescara e 40 in provincia di Chieti.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Quota 100, Confesercenti attiva lo sportello: cosa cambia per andare in pensione?

Kristin Santucci

Ad Avezzano la qualifica di “Città che legge”

Riconoscimento conferito dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo
Redazione IMN

OSS, D’Incecco (Lega): “Risoluzione licenziata all’unanimità”

Licenziata risoluzione recante la situazione degli OSS presso le ASL della Regione
Redazione IMN