INFO MEDIA NEWS
Cultura NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

“L’allevatore di Regine” in scena domani

Spettacolo di teatro per piccoli e adulti, sull’impollinazione e il meraviglioso popolo delle api

Febbo incontra coordinamento Teatri extra FUS

Tutto pronto per il secondo appuntamento di “Storie in circolo”, la rassegna di spettacoli di teatro-ragazzi e laboratori organizzata da Il Volo del Coleottero Teatro Musica in collaborazione con il
Teatro Stabile d’Abruzzo.

Dopo l’ottimo avvio avvenuto domenica 19 giugno con lo spettacolo “Fame di pane” a cura della compagnia Il volo del coleottero che ha visto la partecipazione di tantissimo pubblico di tutte le età,
è la volta dello spettacolo ”L’allevatore di regine” della storica compagnia teatrale abruzzese Teatro Lanciavicchio che andrà in scena DOMENICA 26 GIUGNO alle ore 18.00 presso la pineta del
Circolo Tennis di Avezzano, via Paolini 2.

Si tratta di uno spettacolo di teatro per piccoli e adulti, sull’impollinazione e il meraviglioso popolo delle api.
Il testo è di Francesco Niccolini, pluripremiato autore, tra i più importanti in Italia, che ha scritto questo testo per il Teatro Lanciavicchio, poi è diventato anche un romanzo per i più piccoli edito
dalla Casa Editrice Carthusia.
La storia racconta di un allevatore di api regine e di sua figlia, delle danze, la stagione degli amori, le regole, i compiti, e soprattutto l’infinita quantità di doni che le api sono in grado di fare.
Non solo miele, polline e propoli: le api sono le custodi di molta della frutta e della verdura che mangiamo. E senza il loro lavoro quotidiano non avremmo meloni, ciliegie, albicocche, zucchine,
pere, mele e molto altro.
“L’allevatore di Regine” è una produzione del Teatro Lanciavicchio e vede in scena Angie Cabrera e Rita Scognamiglio con le musiche originali di Giuseppe Morgante, costumi e scenografia
Scenotecnica ‘Ivan Medici’ per la regia di Antonio Silvagni. Uno spettacolo dedicato ai bambini,
ma molto interessante anche per quegli adulti che vogliano conoscere un po’ meglio questi esseri
graziosi, che è nostro dovere proteggere, e scongiurare il rischio che si estinguano.
Questo è il secondo di cinque appuntamenti con gli spettacoli che vedranno la presenza di
compagnie proveniente da tutto l’Abruzzo. Il progetto rientra nelle attività di teatro natura che la
compagnia sta portando avanti da tempo e che caratterizzeranno tutte le attività estive. Lo spazio che
ospiterà gli spettacoli sarà volutamente naturalistico: lo spazio scenico sarà formati dagli alberi e dai
fili d’erba che delimiteranno lo spazio di azione degli attori. Lo spettacolo della natura incontra le
storie.

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Emergenza neve, la situazione in Abruzzo: focus sull’Altopiano delle Cinquemiglia

Gioia Chiostri

VIDEO. InfoMediaNews nel cantiere di Piazza Risorgimento: «L’isola pedonale non sarà uno stravolgimento»

Kristin Santucci

Meteo, ancora neve sull’Abruzzo

Graduale attenuazione nel Teramano e nell’alto Aquilano
Redazione IMN