Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

6 operatori sanitari abruzzesi senza terza dose: multati

Controlli a tutto campo tra farmacie, parafarmacie e ambulatori da parte dei Nas. Elevate 2 mila euro di sanzioni in totale.

I Carabinieri del NAS di Pescara, hanno eseguito oltre 70 fra controlli e verifiche in merito all’obbligo vaccinale per gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario, alla conformità formale delle certificazioni di esenzione e sull’abusivismo sanitario.

I controlli sono stati eseguiti in strutture sanitarie e socio sanitarie pubbliche e private, ambulatori, farmacie e parafarmacie.

6 operatori sanitari, tra medici, farmacisti e infermieri, delle province di Pescara e Teramo sono stati sanzionati amministrativamente in quanto inadempienti all’obbligo vaccinale e privi del certificato di esenzione alla vaccinazione anti SARS-Cov-2, o comunque muniti di certificato non conforme ai dettami stabiliti dal Ministero della Salute con la circolare numero 35309 del 04.08.2021.

A Pescara tre persone sono state segnalate alla Procura della Repubblica poiché ritenute autori del reato di esercizio abusivo della professione di farmacista: in una parafarmacia cittadina i NAS hanno documentato che la vendita dei farmaci SOP e OTC avveniva da parte di operatori privi del titolo abilitante all’esercizio della professione di farmacista. L’intera unità immobiliare è stata sottoposta a sequestro preventivo.

In totale sono state contestate sanzioni amministrative per oltre 2000 euro.

Altre notizie che potrebbero interessarti

L’attore marsicano Corrado Oddi per il nuovo spot di Autogrill

Redazione IMN

L’Aquila Città dello Sport: “Grandi strutture bloccate”

Giovani Democratici L'Aquila a Biondi: "Quale futuro per Palajapan e Verdeaqua"
Redazione IMN

Dalla Giunta d’Abruzzo 1,5 milioni per la sicurezza scolastica

Redazione IMN