INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

A Morino il primo Consiglio comunale ragazzi

I ragazzi in maniera composta ed educata hanno partecipato al Consiglio Comunale e votato per i loro rappresentanti

Nei locali della scuola secondaria “Renato Donatelli” e primaria “Falcone-Borsellino” si è svolto il primo Consiglio Comunale dei Ragazzi: progetto nato proprio dall’idea di alcuni di loro che durante l’estate scorsa hanno espresso la volontà di partecipare alla vita amministrativa. L’amministrazione comunale di Morino ha raccolto subito l’invito e in accordo con l’amministrazione comunale di Civita D’Antino e con la collaborazione dell’Istituto Comprensivo “E. Mattei” di Civitella Roveto ha avviato tutte le procedure previste.

I ragazzi in maniera composta ed educata hanno partecipato al Consiglio Comunale e votato per i loro rappresentanti. Questo l’esito: sindaco: De Angelis Melissa; vicesindaco: D’amico Giorgio; Componenti della giunta: D’Amico Gioele, Di Cesare Martina, Mastroianni Domenico, Santucci Sara. Gli altri consiglieri eletti: Cecchini Amelia, Di Brizio Angelica, Di Cesare Gianluca, Mastroianni Davide, Petricca Flavia, Petroni Elisa, Rossetti Ambra, Sidorska Gabriela, Vagliente Giorgia.

Erano presenti il sindaco di Morino, Roberto D’amico, il sindaco di Civita D’Antino, dottoressa Sara Cicchinelli, il dirigente scolastico, Francesco Di Girolamo, le vicepresidi, Lucidi Mariarita e Lucidi Franca, la professoressa, Giovarruscio Anna, il dottor Rossetti Giancarlo, il comandante della caserma dei carabinieri di Morino, Maresciallo Mario Mocerino e gli amministratori dei comuni di Morino e di Civita D’Antino.

Il Sindaco di Morino e il Sindaco di Civita D’Antino hanno poi proclamato De Angelis Melissa, Sindaco dei Ragazzi, le hanno consegnata la fascia tricolore e una copia della Costituzione italiana, e lei emozionata, ha fatto ufficiale giuramento.
Spontaneo è stato l’applauso di tutti a dimostrazione dell’unione e della maturità con la quale tutti i bambini e i ragazzi hanno partecipato al progetto senza competizione alcuna ma con la consapevolezza che ognuno, seppur non eletto, potrà aver voce.

La manifestazione si è conclusa con il canto unanime dell’Inno di Mameli, accompagnati dalla musica dei loro insegnanti. Prima di salutare, i sindaci dei comuni di Morino e di Civita D’Antino hanno consegnato a tutti gli studenti, per mezzo del Sindaco dei ragazzi, la foto del Dottor Renato Donatelli, di cui la scuola porta il nome, e che ora fa bella mostra nell’atrio della scuola stessa.

Si ringrazia tutti i partecipanti, il corpo docenti per l’immancabile collaborazione, le famiglie dei ragazzi che hanno autorizzato la loro partecipazione. Ai ragazzi vanno i migliori auguri per un percorso costruttivo ed educativo, con la speranza che continuino anche crescendo a sentirsi parte attiva di una comunità che non vuole e non può lasciarli soli.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Pratolalegge: il 20 e 21 agosto la prima edizione

Prima edizione del festival letterario di Pratola Peligna
Redazione IMN

Ufficio ricostruzione Abruzzo, 10 nuovi assunti

Le parole dell'assessore Guido Liris:"Nuove forze per la ricostruzione, è una priorità regionale".
Redazione IMN

Rischio Valanghe, A.Di.S.: «Dalla Regione un primo passo, ma non basta»

Redazione IMN