INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Abruzzo-Napoli calcio: archiviata istruttoria

Corte Conti: "Proficuità oltre previsioni"

“Le informazioni ricevute in sede di controdeduzione, relative agli esiti in termini economici, nonché di flusso turistico e di promozione della zona interessata, paiono sostenere la proficuità dell’iniziativa, anche oltre le previsioni di chi l’ha adottata e certamente oltre le quantificazioni che questa procura riteneva essere ragionevole a ipotizzare”. È un passaggio del decreto di archiviazione dell’istruttoria della Corte dei Conti abruzzese relativa al ricorso delle forze di opposizione contro la convenzione stipulata dalla Regione Abruzzo con il Napoli Calcio per il ritiro precampionato a Castel di Sangro.

L’evoluzione dei prezzi da un lato – si legge ancora nel documento – e la crescita reputazionale della Ssc Napoli negli ultimi mesi induce a ritenere non sussistente il rischio che la prolungata durata delle condizioni contrattuali si risolva necessariamente a danno del contraente Regione Abruzzo“.

Secondo il procuratore regionale della Corte dei Conti, Giacinto Dammicco, “la persistenza di dubbi di legittimità riguardo alla procedura seguita e la pretesa ed indimostrata urgenza, deve confrontarsi con l’elisione fattuale, al momento dello scadere dei termini per la definizione della sussistenza o meno dei presupposti per l’esercizio dell’azione, di un pregiudizio attuale o verosimilmente potenziale; in tale quadro, il cospicuo importo destinato all’esosa operazione in oggetto (6 mln di euro più Iva per sei anni, ndr), pur considerando che realisticamente sottragga risorse ad altre iniziative di promozione turistica altrettanto o più qualificanti , purtuttavia è utilizzato secondo scelte discrezionali e politiche sottratte a qualsivoglia sindacato ammissibile in questa sede”.

“Il venir meno di fatto del pregiudizio economico – si legge ancora nel decreto – e quindi dell’elemento oggettivo richiesto per l’esercizio dell’azione di responsabilità erariale esime dalla valutazione dell’elemento soggettivo proprio della presente fattispecie, ossia della consapevolezza di porre in essere un’iniziativa azzardata eppure coronata dal successo di ritorni economici, per il territorio, più che soddisfacenti”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Ambiente: “Solo volontariato non basta”

L'appello di Matteo Di Genova (Cambiamo!) rivolto all'Amministrazione comunale.
Redazione IMN

Indonesia, due kamikaze si fanno esplodere

L'attentato nella domenica nelle palme. Nove feriti in ospedali
Redazione IMN

Tribunali minori, Letta: “Da Pnrr risposta, ora ridiscutere”

Il segretario del Pd sulla salvaguardia dei tribunali minori a rischio soppressione
Redazione IMN