INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Agrifood: anche l’Abruzzo al Merano Wine Festival

Imprudente: "Merano rappresenta un’occasione imperdibile per far conoscere il nostro modello incentrato sulla sostenibilità ambientale"

Ha aperto i battenti il Merano Wine Festival, l’evento enogastronomico e culturale tra i più importanti nel panorama italiano e internazionale quest’anno dedicato al tema “Respiro e Grido della Terra”, che torna ad animare la città altoatesina con cinque giornate di degustazioni, masterclass, showcooking, incontri e dibattiti.

Quattrocentocinquanta aziende del vino, 50 buyers accreditati, 200 artigiani del gusto presenti, 20 le aziende di Champagne e quindici gli chef coinvolti.

Per la prima volta l’Abruzzo partecipa alla manifestazione con un proprio spazio riconoscibile, frutto della sinergia tra Regione, Camere di Commercio di Chieti-Pescara e Gran Sasso d’Italia e Gal (Gruppi di azione locali), che in questo caso agiscono con il determinante supporto degli Istituti Alberghieri di Teramo e L’Aquila ai quali da quest’anno si aggiungono quelli di Pescara e Villa Santa Maria (Chieti), presenti con circa 50 allievi di Sala e Cucina, e dell’Unione regionale cuochi abruzzesi.

Merano rappresenta un’occasione imperdibile per far conoscere il nostro modello incentrato sulla sostenibilità ambientale – ha spiegato Imprudente – ma anche su quella sociale, lavorativa ed economica. L’Abruzzo è una “regione green” e non a caso il tema della valorizzazione e della qualità dei prodotti e della sostenibilità ambientale è strettamente connesso a quello dell’internazionalizzazione e quindi all’export, nonostante tutte le difficoltà legate al particolare periodo di crisi economica che si sta vivendo”.

Nella Gourmet Arena schiereranno le loro specialità 23 aziende del food e del wine che esporranno i loro prodotti nel padiglione dedicato all’agroalimentare. –

Poi ci sono altre 15 aziende che esporranno nel padiglione Gourmet International.

Ad esse si aggiungono le aziende presenti nelle due sessioni (la prima venerdì e sabato e la seconda domenica e lunedì) con propri banchi d’assaggio e le etichette presenti nella Wine Hunter Area.

Il programma prevede, per l’Abruzzo, alle ore 16,30 di oggi pomeriggio, al Teatro Puccini, la tavola rotonda “Abruzzo sostenibile Vs New Zeland” nella quale, moderati da Andrea Radic, l’assessore all’Agricoltura Emanuele Imprudente, il vice presidente della Camera di Commercio Pescara-Chieti Lido Legnini, il vice presidente della Camera di commercio Gran Sasso Daniele Erasmi ed Elena Sico, direttore dipartimento Agricoltura della Regione Abruzzo, si confronteranno con Massimiliano Giansanti presidente ConfAgricoltura, Austin Brick console generale Nuova Zelanda in Italia, Pietro Gasparri, dirigente Mipaaf agricoltura biologica, Angelo Gentile, responsabile nazionale Agricoltura Legambiente, Camillo Zulli di Cantina Orsogna.

Si prosegue domani, sabato 5, con degustazioni incentrate su prodotti rigorosamente abruzzesi, alle ore 13,00 al Teatro Puccini, e alle ore 16,00 nella stessa location con una tavola rotonda sul tema della sicurezza alimentare e del discusso “nutriscore”.

Tutti i giorni, dal 4 al 7 novembre, nell’area food dell’Abruzzo all’interno della Gourmet Arena saranno diversi show cooking ad animare la presentazione e la degustazione dei prodotti provenienti dalle diverse aree della regione.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Angelo Ciminelli è il nuovo sindaco di Ovindoli

Ha avuto la meglio su Simone Angelosante, sindaco uscente e consigliere regionale
Redazione IMN

A24 e A25, Lolli: «Il Governo non tocchi i fondi Masterplan»

Redazione IMN

Coronavirus, il punto sulla riapertura delle scuole

A Roseto degli Abruzzi, luogo del primo contagio da Coronavirus accertato, le scuole incominceranno ...
Redazione IMN