INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Alessandro Recchiuti entra in Azione Politica

L'ex presidente della Provincia di Teramo entra in Azione Politica

L’Avvocato Alessandro Recchiuti, ex consigliere comunale di Roseto e vice presidente della Provincia di Teramo, dopo un anno e mezzo di pausa dalla politica, scelta dettata anche dalla sua delusione nella coalizione di centrodestra, ha deciso di entrare in Azione Politica. Soddisfazione da parte di tutto il movimento e dal coordinatore regionale Gianluca Zelli. “Siamo certo che Alessandro Recchiuti – afferma Zelli – sia l’uomo giusto nel Teramano, per ridare vigore e per proseguire il percorso iniziato nel 2019. Recchiuti è un ottimo professionista da sempre legato al mondo politico, nel quale si è messo subito in luce con incarichi di responsabilità grazie alla sua affidabilità”.

Recchiuti ha ringraziato Zelli svelando i suoi obiettivi: “Ringrazio Azione Politica, che ho avuto modo di seguire negli anni passati per avermi accolto e, in particolare, il suo coordinatore Zelli – afferma l’ex vice presidente della Provincia -. Ho ricaricato le batterie e ho maturato la voglia di continuare a fare quello che da sempre è la mia vocazione politica, mettendomi a servizio degli altri. Provengo da un’esperienza civica importante e, quasi due anni fa, sarei dovuto essere il candidato sindaco del centrodestra, poi saltarono degli equilibri e decisi di fermarmi. Precedentemente avevo avuto un’esperienza come assessore alla Pubblica istruzione e alle Politiche sociali nella giunta guidata dal sindaco Pavone, credendo sempre in una politica fatta da sani principi e per il bene della collettività. La mia decisione di entrare in Azione Politica è stata dettata dalla vicinanza ad alcuni componenti, con i quali c’è stata fin da subito empatia e condivisione di intenti. Questo movimento civico, di rilevanza regionale, ha eletto nel 2019 un consigliere regionale e racchiude tutto quello che io ho portato avanti in questi anni. Sono certo di aver fatto la scelta migliore e sono già a lavoro per costruire all’interno della provincia di Teramo un movimento che si propone di diventare un punto di riferimento per le civiche del territorio. Non dimentichiamoci che Azione Politica, ha appoggiato il sindaco Costantini a Giulianova e in altre città ha svolto un’importante ruolo nelle comunali. Nei prossimi mesi scenderemo in campo a Teramo, ad Alba Adriatica e a Notaresco. Il 2024 non è così lontano e costruiremo una lista regionale forte, partendo proprio dai territori”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

A tavola con Bea: vinci la noia da virus con mozzarella e prosciutto!

Contro la noia da quarantena in casa, tornano le super ricette della nostra super foodblogger. Oggi ...
Redazione IMN

Marsilio: “Non cerco scontro istituzionale”

"Penso che il governo abbia fatto una interpretazione sbagliata delle norme e delle tempistiche che ...
Redazione IMN

Campo Imperatore: escursionista precipita lungo dirupo innevato

L’uomo ha riportato una lesione del ginocchio. Intervento sul Gran Sasso del Soccorso Alpino e ...
Redazione IMN