INFO MEDIA NEWS
Servizi video VIDEO

Asl1 batte cassa, chiede i ticket non pagati

Inviate cartelle esattoriali per prestazioni in Pronto Soccorso non pagate

La Asl batte cassa richiedendo i ticket non pagati.
Sono migliaia gli utenti della Asl1 che si sono visti recapitare cartelle esattoriali per prestazioni in pronto soccorso non pagate.
Alcune riguardano visite effettuate dieci anni fa.
Tra i destinatari delle cartelle firmate dell’agenzia delle entrate anche persone che nel frattempo sono decedute.
Gli avvisi di pagamento riguardano prestazioni di pronto soccorso con codice verde che gli utenti avrebbero dovuto pagare entro 15 giorni.
Secondo la legge finanziaria del 2007 è stato fissato a 25 euro il ticket per le prestazioni non seguite da ricovero. In uscita dal pronto soccorso, viene assegnato un codice, verde, giallo o rosso in base alla gravità delle condizioni del paziente. In caso di codice bianco e di assenza di esenzioni, l’utente ha 15 giorni di tempo per pagare i 25 euro.
La scadenza delle cartelle è fissata al 30 novembre.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Elezioni Avezzano, M5S corre da solo?

Eligi: "Se partecipiamo, andremo da soli"
Redazione IMN

Valle del Giovenco tra i “Tesori d’Abruzzo”

Presentati a Pescina il video promozionali e lo speciale giornalistico
Redazione IMN

Comitato Ristretto Sindaci, Tagliacozzo fa un passo indietro

Il sindaco Giovagnorio: "Promotori candidatura di Pescina"
Redazione IMN