INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Auto: mercato dell’usato in positivo in Abruzzo

Lo rileva l’Osservatorio di AutoScout24, che analizza dati Aci

COMUNICATO STAMPA

 

Il mercato delle auto usate, in Abruzzo, nel 2023, torna con il segno positivo: 64.895 i passaggi di proprietà al netto delle minivolture e +1,4% sul 2022. L’usato si conferma ancora una volta la scelta preferita dagli italiani, che in media ipotizzano un budget di spesa di 19mila euro, anche a fronte di un aumento dei prezzi delle auto in vendita nella regione cresciuti nel 2023 del +3,9% rispetto all’anno prima.

Lo rileva l’Osservatorio di AutoScout24, che analizza dati Aci. Il settore dell’usato, rileva il marketplace nella sua indagine, diventa così cruciale per “svecchiare” l’attuale parco auto circolante, dato che sul mercato digitale c’è una vasta offerta di vetture di nuova generazione.

 

Sul portale di AutoScout24, a livello nazionale ben il 54% delle vetture usate presenti è Euro 6 e la metà ha cinque anni o meno. Pur registrando una crescita a livello regionale, i dati variano da provincia a provincia.
Nel 2023, secondo i dati Aci la classifica delle province per numero di passaggi di proprietà netti vede in testa Chieti con 18.485 atti (-2,3% sul 2022), seguita da Teramo con 15.929 (+2,2% sul 2022), L’Aquila con 15.384 (+13,6%) e Pescara con 15.097 (-5,5%).

Secondo i dati interni di AutoScout24, il 48,6% delle richieste totali ricevute dagli utenti della regione nel 2023 riguarda vetture diesel; seguono le auto benzina con il 40,1% mentre la quota di auto ibride ed elettriche rappresenta il 6,7% delle richieste totali.

 

Se si considera solo l’elettrico “puro”, che rappresenta una quota ancora minoritaria, a frenare la sua ascesa anche nell’usato gli utenti segnalano principalmente la scarsa autonomia delle batterie e il costo elevato.
“Gli indicatori principali suggeriscono una possibile stabilizzazione o addirittura una leggera diminuzione dei prezzi nel prossimo futuro. La domanda di auto usate – commenta Sergio Lanfranchi del Centro Studi di AutoScout24 – rimane comunque alta, con gli italiani che si dimostrano attenti al ricambio del parco circolante per favorire vetture più sicure e moderne sulle strade”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Avezzano Calcio: entusiasmo nel ritiro a Chianciano

Da ieri squadra la squadra è nel centro toscano
Redazione IMN

Pilkington San Salvo: stop licenziamenti

Fioretti: «Aver evitato il licenziamento di 55 lavoratori è un risultato importante»
Redazione IMN

Corsi di italiano, informatica e lingue straniere

CPIA presenta ampia proposta formativa nelle sedi associate di Avezzano, Sulmona, Castel di Sangro ...
Redazione IMN