INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Aveva un arsenale in casa, arrestato

Agli arresti domiciliari un 73enne di Pescasseroli

I Carabinieri della Stazione di Pescasseroli, in collaborazione con quelli della Stazione Carabinieri “Parco”, hanno arrestato un 73enne del posto per il reato di detenzione e ricettazione di munizionamento da guerra.

La vicenda scaturisce da una denuncia raccolta dai militari dell’Arma a seguito dell’uccisione di un cavallo. Attraverso una serrata attività d’indagine i carabinieri hanno indirizzato i sospetti sul 73enne, procedendo così d’iniziativa ad una perquisizione personale e domiciliare. All’esito delle operazioni, nascosti in terreni di campagna nella disponibilità del perquisito, sono stati rinvenuti: 550 munizioni da guerra (proiettili per mitragliatore);90 cartucce a pallettoni; 130 munizioni cal.22; tagliole per caccia di frodo; pugnali di grosse dimensioni; una fiocina da sub ed un fucile da caccia privo di matricola per la catalogazione.

Il materiale detenuto illegalmente è stato sottoposto a sequestro e l’uomo denunciato in stato di arresto e, come disposto dalla Procura della Repubblica di Sulmona, posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Il procedimento instaurato si trova ora nella fase dell’indagini preliminari e gli elementi di prova reperiti a carico dell’indagato dovranno trovare conferma in sede processuale. Pertanto l’arrestato dovrà ritenersi innocente fino all’eventuale sentenza di condanna definitiva.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Toninelli e il sopralluogo di A24 e A25: «Riscontrate criticità, condurre tutte le prove di sicurezza prima del nuovo PEF»

Gioia Chiostri

Bimillenario ovidiano: Confesercenti pronta ad agire per non perdere il finanziamento statale

Redazione IMN

VIDEO. Santa Croce: prima udienza sul sequestro dei Silos, ancora dubbi sulle sorti dello Stabilimento

Gioia Chiostri