INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Avezzano: 43enne condannato ad un anno e mezzo

L’uomo dovrà scontare la parte residuale di una pena inflitta dal Tribunale di Roma

Condannato a quasi 1 anno e mezzo di reclusione, per questo motivo è finito ai domiciliari un 43enne di origine romena, da qualche anno residente in città.

Da quanto si apprende dal comunicato, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia lo hanno subito rintracciato presso la sua abitazione avezzanese e, dopo la notifica del provvedimento giudiziario e le operazioni di fotosegnalamento, lo hanno sottoposto alla detenzione domiciliare.

L’uomo dovrà scontare la parte residuale di una pena inflitta dal Tribunale di Roma, i cui delitti, per i quali è intervenuta la condanna definitiva, sono quelli di lesioni personali, furto aggravato e sfruttamento della prostituzione. Tutti reati commessi nella capitale tra il 2014 e il 2018, recentemente passati in giudicato e cumulati nelle pene per ordine della magistratura che ha quindi disposto la restrizione definitiva.

Le prescrizioni imposte nei confronti del detenuto, che non dovrà lasciare il proprio domicilio, saranno oggetto di verifica da parte dei Carabinieri impegnati nei pattugliamenti quotidiani.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Pescina: positiva insegnante, classe in quarantena

Sindaco Mirko Zauri: "La classe 3A sarà in stato di quarantena come previsto per i tempi dovuti; ...
Redazione IMN

La Lega ieri a Balsorano: incontro con amministratori “per costruire”

La coordinatrice marsicana Di Iorio: "Un'occasione profittevole di incontro con amministratori e ...
Redazione IMN

A Celano spunta la ‘Fabbrica dei Mestieri’

Redazione IMN