INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Avezzano: sfalci e potature, interviene il sindaco

Di Pangrazio “Il ritiro deve essere assicurato. E ogni settimana gli operatori devono passare a prenderli”

Il ritiro porta a porta di sfalci e potature deve essere assicurato. E ogni settimana gli operatori devono passare a prenderli. Ne va della percezione del servizio rispetto alla quale la città è ai vertici in Italia anche perché i cittadini hanno sempre fatto la loro parte con cura”.

È il sindaco Giovanni Di Pangrazio a dettare la linea sul tema dopo alcune segnalazioni dei cittadini sul tema del conferimento dei rifiuti.

Il primo cittadino aveva rappresentato la sua posizione condivisa con l’assessore Maria Antonietta Dominici prima della riunione convocata dalla stessa e tenuta a palazzo di città ieri con il gestore del servizio di raccolta rifiuti urbani Tekneko. Idee chiare, quelle del sindaco, per dettare la linea da attuare sul servizio.

Da lunedì 17 giugno scatteranno le modifiche dopo che più di qualcuno aveva manifestato perplessità sulla nuova modalità di raccolta con prenotazione e senza passaggio porta a porta. La decisione di procedere solo con le prenotazioni era scaturita dalla regola che impedisce di conferire sfalci e potature insieme all’organico. Principio che sarà, naturalmente, rispettato ma venendo incontro alle necessità di chi deve costantemente tenere pulito ed ordinato il giardino di casa.

È vero che ci sono regole nazionali e vanno rispettate ma non possiamo permettere – ha sottolineato Di Pangrazio – che una modifica scomoda influisca sulla percezione del servizio. Certamente si può chiedere di portare quantitativi significativi al centro raccolta o di contribuire alla nuova organizzazione prenotando ma un giro di raccolta porta a porta fisso a settimana va organizzato. Il rischio è che si percepisca un servizio in meno mentre abbiamo sempre cercato di dare servizi in più. La stragrande maggioranza degli avezzanesi è sempre stata collaborativa anche perché tutti hanno percepito che si fa il possibile per venire incontro alle aspettative. Questo equilibrio tra la percezione di ciò che si dà e ciò che si chiede, va mantenuto”.

Fin qui le parole del sindaco.

Così il Comune di Avezzano, in accordo col gestore Tekneko, ha stabilito nuove regole e modalità per l’effettuazione delle operazioni di ritiro che saranno operative da lunedì 17.

Resta la prenotazione per il ritiro a domicilio tramite numero verde o indirizzo mail e resta il conferimento diretto al centro di raccolta comunale ma l’azienda assicurerà anche il servizio porta a porta senza appuntamento con modalità divise per zone.

La raccolta domestica sarà possibile per massimo 3 fascine e tre sacchi biodegradabili e compostabili ciascuno di volumetria massima di 80 litri. I quantitativi superiori, invece, dovranno essere conferiti presso il centro di via nuova dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 16.00.

Gli appuntamenti presi restano validi e per maggiori dettagli, è consigliato chiamare il numero verde indicato 800.501.690 o contattare l’azienda via Whaszap al 3425493071

Comunicato stampa

Altre notizie che potrebbero interessarti

Spesa media famiglie 2020, in Abruzzo -5%

Riduzione su 2019 è inferiore rispetto a media Italia
Redazione IMN

Terremoto Turchia, Biondi: “Pronti ad aiutare”

Biondi, ha rivolto il pensiero della comunità alle popolazioni straziate dal terremoto e a quanti, ...
Redazione IMN

Ispezione del NAS di Pescara nell’aquilano e vincolo di un intero allevamento ovino

L'allevamento ovino ispezionato si trova nella Marsica
Redazione IMN