INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Blitz Nas, guai per un ristorante etnico

Precarie condizioni igienico sanitarie e pesce crudo privo di informazioni relative la tracciabilità

Proseguono i controlli dei carabinieri del NAS di Pescara nel settore della ristorazione etnica.

A l’Aquila i militari per la tutela della salute hanno ispezionato un ristorante all you can eat trovandolo in precarie condizioni igienico sanitarie, oltre a detenere alimenti, fra i quali pesce crudo, privo di informazioni relative la tracciabilità.

L’intero quantitativo di prodotto ittico, una ventina di chili che erano destinati a realizzare sushi, è stato vincolato e avviato a distruzione. All’operatore elevate sanzioni per circa tremila euro.

Negli ultimi giorni i NAS di Pescara hanno sequestrato oltre sette quintali di alimenti, prevalentemente ittici, presso ristoratori del capoluogo Adriatico e di Teramo. L’utilizzo di materie prime non tracciate, come il pesce crudo, il mancato rispetto della catena del freddo e la preparazione di alimenti in ambienti igienicamente non idonei può agevolare la proliferazione di batteri che possono rivelarsi pericolosi per la salute dei consumatori.

Altre notizie che potrebbero interessarti

‘Caro-pedaggi’ e sicurezza autostrade: i sindaci tornano all’attacco, riunione a Carsoli anche con i candidati

Redazione IMN

VIDEO. Aeroporto d’Abruzzo, nuova linea e ‘nuovo’ parcheggio: verso gli 800mila passeggeri per l’autosostenibilità

Kristin Santucci

San Pelino: depositata Madonnina sul “Monte Uomo”

A 1391 metri di altezza
Redazione IMN