INFO MEDIA NEWS
Cultura NEWS SLIDE TV

“Borghi autentici”, Pescina Capitale Cultura 2025

I sindaci del territorio marsicano e abruzzese supportano la candidatura di Pescina

Borghi autentici d’Italia al fianco di Pescina candidata a capitale della cultura 2025. L’associazione che conta oltre 200 borghi in tutto lo Stivale ha deciso di scendere in campo per sostenere l’amministrazione comunale di Pescina in questo importante progetto.

Ieri si è riunita nella sala conferenze del teatro San Francesco l’assemblea dei sindaci e amministratori dei Borghi autentici abruzzesi. A convocare i 47 rappresentanti istituzionali è stato il presidente regionale, Lorenzo Berardinetti, d’intesa con il primo cittadino di Pescina, Mirko Zauri. I sindaci e gli amministratori intervenuti, accolti dall’assessore Antonio Odorisio, hanno portato tutto il loro sostegno all’amministrazione di Pescina e si sono detti pronti a lavorare al loro fianco per questa ultima fase del cammino verso la candidatura a capitale della cultura 2025.

“Abbiamo sostenuto come sindaci e amministratori di Borghi autentici d’Italia la candidatura di Pescina a capitale della cultura 2025 – ha spiegato il presidente di Borghi autentici regionale e sindaco di Sante Marie, Lorenzo Berardinetti, – un appoggio concreto al lavoro che sta portando avanti il collega sindaco Mirko Zauri che ringraziamo per l’ospitalità di ieri pomeriggio. Cammineremo fianco a fianco di Pescina per far sì che la comunità di Pescina, ma anche la Marsica e l’Abruzzo possano ottenere questo importante riconoscimento”.

A portare il loro contributo anche Nicola De Simone, sindaco di Scurcola Marsicana e consigliere nazionale di Borghi autentici d’Italia, e in collegamento streaming Giusy Colantoni sindaco di Villetta Barrea e consigliere nazionale di Borghi autentici. Il primo cittadino Zauri ha ringraziato tutti per la presenza e il sostegno e ha raccontato le varie tappe che si stanno affrontando per arrivare alla fase finale della candidatura dove Pescina dovrà vedersela con altre importanti realtà italiane.

Per Zauri la candidatura “vuole rappresentare non solo Pescina ma tutto il territorio marsicano e abruzzese, con particolare attenzione alle aree interne. Il dossier intitolato ‘La cultura non spopola’ ha come obiettivo quello di dare un’opportunità alle aree interne, per contrastare la marginalizzazione e lo spopolamento”.

Proprio per questo il primo cittadino di Pescina ha invitato tutti gli amministratori presenti a supportare la candidatura di Pescina anche formalmente tramite una delibera da approvare nei vari consigli comunali. Tra le attività associative in programma per i prossimi mesi c’è anche la realizzazione di materiale promozionale cartaceo che rappresenti tutti i 47 comuni soci, sia in formato guida, sia pieghevole, per essere pronti a promuovere la rete dei Borghi autentici abruzzesi nelle prossime manifestazioni di settore nazionali e estere. Il pomeriggio si è concluso con la visita guidata a cura di Fulvia Del Grosso alla Casa museo di Ignazio Silone.

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Avezzano scatenato: firma Branicki, rinnova Lombardo e Paris rivuole Bisegna

Alice Pagliaroli

VIDEO. Nasce ufficialmente in Regione l’Anagrafe dei donatori di sangue 2.0: e nella Marsica come siamo messi?

Gioia Chiostri

27enne all’Aquila accusato di atti sessuali con minore

Si tratterebbe di un operaio. Le indagini sono state condotte dalla Polizia Postale, su richiesta ...
Gioia Chiostri