INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Caso multe in centro: “Due pesi e due misure?”

Scoppia polemica dopo la denuncia del Comitato "cittadini del centro storico"

“L’episodio che ha visto gli agenti di Polizia Municipale adottare un comportamento non consono nello svolgimento del proprio dovere, come sembrerebbe emergere dalla denuncia del Comitato ‘cittadini del centro storico’, non va sottovalutato, ma analizzato in maniera trasparente e opportuna. Non può passare ancora una volta l’immagine di una città governata dal principio dei due pesi e due misure”.

Così, in una nota, i consiglieri al Comune dell’Aquila Lorenzo Rotellini, Paolo Romano, Alessandro Tomassoni, Stefania Pezzopane, Elia serpetti, Massimo Scimia, Stefano Palumbo, Simona Giannangeli, Emanuela Iorio, Stefano Albano.

In particolare, gli esponenti di centrosinistra si riferiscono alla denuncia del Comitato dei Cittadini per il centro storico che hanno lamentato una disparità di trattamento da parte di due agenti della municipale: agli esercenti, secondo quanto hanno provato a dimostrare anche attraverso un video da piazza Garibaldi, non sarebbero state elevate multe invece effettuate ad altri residenti.

“Quello di ieri è l’ennesimo episodio in cui l’Amministrazione dimostra di non avere il polso della situazione. Scegliere il silenzio, come troppo spesso l’amministrazione attiva fa di fronte alle frequenti denunce dei cittadini, oltre a delegittimare la credibilità istituzionale dell’ente comunale produce l’effetto, nel momento in cui rinuncia ad esercitare le proprie funzioni, di mettere i cittadini gli uni contro gli altri. Un clima di sfiducia generale che chi governa la città ha il compito di prevenire chiarendo l’accaduto con estrema rapidità, anche perché, come amministratori, siamo chiamati a dare un messaggio di certezza relativamente al rispetto delle regole proposte”.

La Giunta, con responsabilità e senza ulteriori indugi, deve dare conto dell’accaduto e fornire certezze sull’operato della Polizia Municipale, uno dei servizi principali al cittadino: come è ovvio non sta a noi giudicare l’operato dei due Vigili Urbani, ma chiediamo che i Consiglieri tutti vengano informati sull’accaduto e sulle azioni adottate per evitare che in futuro simili episodi si ripetano. Pertanto chiediamo al sindaco Biondi di relazionare al Consiglio comunale nel corso della prossima seduta su quanto accaduto lo scorso 12 novembre a Piazza Chiarino relativamente ai fatti denunciati del Comitato ‘Cittadini del Centro Storico’”, concludono.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Taccone, Piersanti: “Una donna sindaco farà la differenza”

L'endocrinologa, candidata consigliera con Anna Maria Taccone: “Una donna sindaco dopo decenni di ...
Redazione IMN

Papa a L’Aquila, pubblicazione del Comitato Perdonanza

Sarà donata a cardinali e rappresentanti istituzionali
Redazione IMN

Le terne vincitrici di Narrativa e Italianistica del 46° Flaiano

Il 6 luglio premiazione all’Aurum, il 7 a piazza della Rinascita a Pescara
Redazione IMN