INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Castel di Sangro, partita di calcio a scopo benefico

Alla cerimonia finale presente anche l'allenatore del Napoli Luciano Spalletti

Si è disputata ieri  mattina, al campo sintetico di Castel di Sangro, la partita di calcio a scopo benefico tra le squadre dei Medici di Pescara-L’Aquila e quella dei Medici di Napoli. Le due rappresentative non sono nuove ad iniziative di questo tipo, per la cronaca il match è terminato 4-1 in favore della formazione napoletana.

L’evento è stato organizzato dal comune di Castel di Sangro e dalla ASD Nazionale Medici CALCIO, con lo scopo di mostrare vicinanza alle organizzazioni di volontariato del territorio. Al termine della partita si è tenuta allo stadio Patini la consegna della somma di € 500,00 (raccolta tramite donazioni volontarie) alla locale sezione ANFFAS ONLUS. 

Alla cerimonia ha presenziato, oltre al sindaco di Castel di Sangro Angelo Caruso, l’allenatore del Napoli Luciano Spalletti che si è congratulato con gli organizzatori per il nobile scopo perseguito dall’iniziativa.

 “Il sostegno a chi è meno fortunato è sempre stata una della nostre prerogative. Siamo molto felici di aver avuto anche l’appoggio del Napoli Calcio, che da subito si è messo a disposizione condividendo con entusiasmo questa iniziativa. La presenza alla cerimonia conclusiva dell’allenatore Luciano Spalletti, che ringrazio sentitamente, è indicativa della sensibilità che lo stesso club azzurro ha verso queste tematiche” ha dichiarato il Sindaco di Castel di Sangro e Presidente della Provincia dell’Aquila Angelo Caruso.

Altre notizie che potrebbero interessarti

98 anni fa nasceva il Parco Nazionale d’Abruzzo

Il 9 settembre 1922 nasceva il parco
Redazione IMN

Arrestato 72enne con 300 grammi di eroina

Nei giorni scorsi, nell'ambito di un mirato servizio di controllo del territorio finalizzato al ...
Redazione IMN

Incidente stradale Ateleta, muore una giovane

Il conducente è fuggito dopo lo scontro, ora dovrà rispondere di omicidio stradale e omissione di ...
Redazione IMN