INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Cicloturismo vacanza in bici vale un mld euro

'Bike summit'a Vasto, presentato 3/o rapporto Isnart-Legambiente

Cicloturismo in crescita in Italia, come del resto in Europa.

Raddoppiato rispetto al periodo pre-pandemia, a livello nazionale, il numero di quanti trascorrono una vacanza in bici, che hanno generato una spesa stimata in circa un miliardo di euro.

È quanto emerge dal terzo rapporto Isnart (Istituto Nazionale Ricerche Turistiche)-Legambiente, presentato oggi pomeriggio a Palazzo d’Avalos a Vasto (Chieti) da Alberto Bazzucchi, ricercatore dell’Istituto, nell’ambito del Bike Summit. L’evento, curato dal Gal “Costa dei Trabocchi”, rappresenta un momento di approfondimento e confronto sul cicloturismo che ormai coinvolge persone di ogni età. Per questa edizione il report ha preso in considerazione due tipologie di cicloturisti: chi utilizza occasionalmente la bici, una platea di circa 125 milioni di presenze turistiche; e chi trascorre la vacanza sulla bicicletta. I dati Isnart si riferiscono a questi ultimi.

Secondo il report nel 2022 sono state registrate in Italia circa 31 milioni di presenze riconducibili ai “cicloturisti” nel loro complesso, considerando sia le strutture ricettive sia le abitazioni private. Il fenomeno ha raggiunto il 3,6% del movimento turistico complessivo registrato e mostra una leggera flessione rispetto ai livelli pre-pandemici. La spesa turistica è di 3,9 miliardi di euro. 
All’interno di questo macro segmento, le presenze di cicloturisti “puri”, ossia coloro che trascorrono la vacanza sulle due ruote, ammontano a circa 8,5 milioni, che rappresentano il 28% dell’intero movimento cicloturistico ed hanno generato una spesa stimabile in circa 1 miliardo di euro.

In base ai dati disponibili, il segmento dei cicloturisti “puri” risulta aver praticamente raddoppiato la sua presenza rispetto al periodo pandemico.

Il cicloturismo è una particolare declinazione della vacanza attiva. Per il 2022 si stima che la domanda attivata da questa tipologia di turismo si collochi intorno ai 68 milioni di presenze, erano 57 milioni nel 2019.

Domani l’evento prosegue con il workshop, per l’intera giornata, dal titolo “Verso una destinazione cicloturistica della Costa dei Trabocchi”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

L’Aquila, 1 milione di euro per le auto elettriche in centro storico

Arriva il contributo del Comune di L'Aquila per incentivare la mobilità sostenibile in città. Il ...
Redazione IMN

Valle del Sagittario, arriva l’App turistica

Una guida virtuale con foto panoramiche ad alta definizione a 360°
Redazione IMN

Di Genova: “Il taglio dei tigli era inevitabile?”

Il coordinatore abruzzese di "Cambiamo Giovani": "Sarebbero molti i quesiti da porre all'attuale ...
Redazione IMN