INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Civita d’Antino: inaugurato centro diurno per disabili

Il sindaco di Civita d'Antino Sara Cicchinelli: "Il centro diurno è una risposta importante che l'unione dei comuni dà a questo territorio"

Inaugurato il centro diurno per disabili a Civita d’Antino, con oltre 20 posti disponibili. Un progetto promosso dall’Unione dei comuni montagna marsicana, che si va ad aggiungere ai centri per disabili già attivi nei comuni di Aielli e Celano.

Nei prossimi giorni aprirà un nuovo centro per disabili anche a Carsoli. Ha partecipato all’evento, l’assessore al bilancio della Regione Abruzzo Mario Quaglieri, insieme a tutti i rappresentati delle amministrazioni comunali della Valle Roveto; delegato dal presidente dell’unione dei comuni marsicani Settimio Santilli il Sindaco di Pescina dei Marsi Mirko Zauri.
La struttura è stata messa a disposizione gratuitamente dal Comune di Civita d’Antino ed è gestita dall’Associazione “Help Handicap”. Il funzionamento è a carico dell’Unione dei comuni che gestisce i servizi sociali attraverso il piano di zona.

Attualmente sono 7 i ragazzi assistiti in struttura, che pagano una piccola retta per l’assistenza. “Il centro diurno è una risposta importante che l’unione dei comuni dà a questo territorio – commenta il sindaco di Civita d’Antino Sara Cicchinelli – si vanno a coprire, finalmente, anche le esigenze di un territorio dove il tasso di crescita di questi ragazzi speciali è in aumento. E’ stata restituita’ la dignità – conclude il Sindaco – a queste persone che finalmente hanno la possibilità di esprimere le loro esigenze, di confrontarsi con altre persone, di crescere e anche di divertirsi”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Balneazione, l’allarme del Forum H2O: «Dati disastrosi, 18 tratti con superamenti limiti»

Redazione IMN

Progetto Comune: “Situazione Covid grave”

Consiglieri di Progetto Comune: "Rafforzare il sistema di primo screening sul territorio, casi si ...
Redazione IMN

L’onorevole Bicchielli in visita a Collarmele

Lunedì 26 Febbraio alle ore 11,30
mariantonellademichele