INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Colpito dal gancio di una gru, operaio muore a Ortona

La vittima un uomo di 41 anni, era sul pontone della Micoperi

Un operaio filippino di 41 anni è morto nell’area portuale di Ortona (Chieti) a causa delle gravissime lesioni riportate dopo essere stato colpito dal gancio metallico di una gru che lo ha scaraventato in mare.

L’inicidente è avvenuto intorno alle 10.

Secondo quanto si è appreso l’uomo stava lavorando su una nave appoggio della Micoperi, alla banchina di riva, quando è stato colpito alla testa da un gancio, finendo in mare. Sul posto è intervenuta l’eliambulanza del 118 che ha trasportato l’uomo all’ospedale di Pescara dove è deceduto appena arrivato al Pronto Soccorso. Gli accertamenti e le indagini sulla dinamica e sulla cause dell’accaduto sono in corso da parte della Capitaneria di Porto.

Altre notizie che potrebbero interessarti

GdF L’Aquila, concorso per 33 allievi “Tecnico di Soccorso Alpino”

Pubblicato il concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di 33 allievi finanzieri del ...
Redazione IMN

Green Pass, Marsilio: “Scelta che genera conflittualità sociale”

Il governatore sull'obbligo di Green Pass nei luoghi di lavoro: "Confine di libertà non molto ...
Redazione IMN

Sangue infetto: risarcimento da 1,3 milioni di euro

Donna muore per epatite contratta nel '79, arriva la condanna.
Redazione IMN