INFO MEDIA NEWS
NEWS SLIDE TV Sociale

Concluso il progetto PCTO Angeli del Velino

Gli studenti coinvolti hanno appreso, durante il percorso, le competenze per pianificare un'escursione in montagna

Ieri mattina gli studenti delle scuole superiori sono stati protagonisti dell’ultima tappa del PCTO Angeli del Velino, progetto intitolato alla memoria degli escursionisti Valeria, Gianmarco, Gian Mauro e Tonino e partito lo scorso anno. Un’iniziativa che ha compreso attività formative, informative e pratiche che ruotano intorno al rapporto con la montagna ed è unica in Italia, per la vasta partnership di istituzioni e figure che hanno voluto dare il proprio contributo dal Comune di Avezzano alle associazioni del territorio alle forze dell’ordine.

Sul palco del Teatro dei Marsi, nelle vesti di insegnanti, i rappresentati della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza, dei Carabinieri Forestali, del 9° Reggimento degli Alpini, del Soccorso alpino e speleologico d’Abruzzo, delle Guide alpine, del Cai, della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco.

Quasi 400, oggi, i ragazzi presenti al Teatro e provenienti dall’Istituto Tecnico Economico per il Turismo “Argoli” di Tagliacozzo, dal Liceo Scientifico Vitruvio Pollione, dal Liceo Benedetto Croce, dall’Istituto di istruzione superiore Ettore Majorana, dall’Istituto Tecnico “Galileo Galilei” e dall’Istituto tecnico “Arrigo Serpieri”.
Tra le competenze acquisite da parte dei giovani, l’importanza della pianificazione di un’escursione, senza tralasciare o trascurare dieta e abbigliamento. I ragazzi hanno imparato a progettare da soli un vero e proprio piano, suddiviso per step, di una gita o passeggiata in montagna, comprendendo anche, preventivamente, la valutazione delle condizioni ambientali e meteorologiche. Hanno appreso l’importanza dell’utilizzo di sistemi innovativi in quota, come l’Artva, e hanno partecipato a simulazioni di ricerca e di ritrovamento di persone scomparse.

Tutte competenze rappresentate plasticamente dagli stessi studenti con i lavori conclusivi portati dai giovanissimi sul palco.

Una conclusione delle attività di orientamento vissuta con partecipazione emotiva anche dal sindaco Giovanni Di Pangrazio, accolto dagli applausi dei giovani, e dall’assessore Patrizia Gallese che ha coordinato l’iniziativa, partita per volontà dei familiari degli escursionisti scomparsi sul Velino.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Covid, Marcozzi: “Marsilio faccia piano per nuova fase e non propaganda”

Il capogruppo del M5S: "Un modo di comportarsi che sembra essere dettato unicamente dallo scopo di ...
Redazione IMN

Ancora mistero sulla scomparsa di Donatella Di Matteo: in campo tutte le forze per cercarla e riportarla a casa

Maurizio Di Cintio

Incendi Sulmona, scattano perquisizioni

Procura e Forestali pensano a matrice comune
Redazione IMN