INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Controlli Carabinieri: Tre arresti e sette denunce

Il bilancio delle attività portate avanti dal militari dell'Arma

Tre arresti e sette denunce a piede libero.

È il bilancio dei controlli del territorio dei Carabinieri delle Compagnie di Teramo, Giulianova e Alba Adriatica che hanno intensificato le operazioni al fine di prevenire e reprimere i reati in genere ma in particolare quelli contro il patrimonio.

“Il territorio è stato setacciato dai Carabinieri al fine di rilevare la presenza di persone sospette. La finalità principale del servizio è stata di tipo preventiva infatti sono stati: controllati 102 mezzi; identificate 250 persone; ispezionati vari esercizi pubblici e commerciali; controllati vari soggetti posti agli arresti domiciliari, ovvero a misure restrittive della libertà personale. Nonostante la finalità preventiva del servizio non è venuta meno l’opera repressiva dei Carabinieri”, si legge in una nota.

Il bilancio completo:

-Infatti si è proceduto all’arresto di due uomini a Giulianova. I Carabinieri si sono recati presso il domicilio di un uomo sottoposto agli arresti domiciliari. A seguito del controllo i militari hanno trovato nell’abitazione due soggetti estranei al nucleo familiare.

Mentre i militari li stavano identificando, la persona ai domiciliari è andata in escandescenza, spintonando e insultando i carabinieri che hanno quindi provveduto all’arresto, oltre che all’identificazione dei due ospiti appurando che su uno pendeva un mandato di arresto emesso dalla Corte d’Appello dell’Aquila dovendo espiare la pena di anni 1 e mesi 7 di reclusione per reati in materia di stupefacenti. Anche lui è stato arrestato.

-Arresto di un uomo a Sant’Egidio alla Vibrata, lo stesso già sottoposto agli arresti domiciliari aveva violato le regole di detenzione e pertanto l’Autorità giudiziaria aveva revocato il beneficio ordinando di continuare l’espiazione della pena in carcere.

-Denunciato un uomo a Giulianova per furto, lo stesso all’interno di un bar si era impossessato di una borsetta lasciata momentaneamente incustodita su una sedia del locale da un altro avventore.

-Denunciato un uomo per falsità materiale. A Roseto degli Abruzzi, l’uomo controllato quale passeggero di un’ auto ha esibito una patente di guida, che dai controlli operati dai Carabinieri della locale Stazione risultava falsa e quindi sottoposta a sequestro.

-Cinque denunce di altrettanti utenti della strada che si sono messi alla guida dei propri mezzi pur avendo fatto uso di alcolici, infatti tutti sono risultati positivi a seguito di misurazioni eseguite con etilometro.

Come si legge ancora nella nota, nella città di Teramo sono stati eseguiti capillari servizi di controllo delle zone residenziali al fine di prevenire i reati predatori. L’attività è stata eseguita da diverse pattuglie delle stazioni e del Radiomobile integrati con militari in abiti civili. Nel corso degli stessi sono stati identificati soggetti estranei al contesto teramano e per cui sono in corso accertamenti per valutare le motivazioni circa la loro presenza in città. Inoltre nel centro storico della città sono stati effettuati servizi di pattugliamento a piedi dei Carabinieri. I servizi continueranno senza sosta al fine di prevenire e reprimere i reati di tipo predatorio.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Trasporti, Marsilio, ora con Ten-T collegamenti veloci

Presidente della Regione Abruzzo contento per risultato ottenuto
Redazione IMN

L’Aquila: dalla giunta comunale l’ok alla costruzione degli alloggi per gli sfollati

Redazione IMN

Marinelli (Pd): “Governo e maggioranza regionali inadeguati

"È ora di cambiare passo”
Redazione IMN