INFO MEDIA NEWS
Servizi video VIDEO

Crisi di Governo: in Abruzzo M5S “più unito che mai”

Fedele: "A differenza di altri non abbiamo chiesto poltrone e rimpasti"

La firma del presidente della Repubblica Sergio Mattarella sul decreto di scioglimento delle Camere ha fatto partire il conto alla rovescia in vista delle elezioni politiche 2022 che si terranno il prossimo 25 settembre.

La crisi è stata aperta ufficialmente dal M5S che ha deciso di lasciare il Governo, una mossa che in molti territori ha creato un vero terremoto politico: in questo senso però l’Abruzzo si mostra in controtendenza e gli esponenti del M5S si dicono “più forti che mai”, come dichiara ai nostri microfoni il consigliere regionale pentastellato Giorgio Fedele.

Prima del voto, costituzionalmente previsto entro settanta giorni dalla fine della passata legislatura, il governo del premier dimissionario Mario Draghi rimane ancora in carica per il disbrigo degli affari correnti.

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Convivere con il sisma, ad oggi si può? Incontro-confronto a Trasacco: ecco il mantra dell’Ingv

Gioia Chiostri

Impianto irriguo Fucino: incontro Regione, Comune e Arap ad Avezzano

Imprudente: "Bisogna lavorare insieme per raggiungere l'obiettivo"
Redazione IMN

Dopo la bocciatura in Giunta del Liceo Musicale e Coreutico, parla Alfonsi: «Motivazioni pretestuose»

Kristin Santucci