INFO MEDIA NEWS
Cultura NEWS

Da neutrini a bondage, Università va tra la gente all’Aquila

Attività tra piazze e locali tra letteratura, musica e teatro

L’Università scende in città, i professori in piazza e nei locali: dai neutrini alle molecole delle emozioni del vino, dal futuro dell’immagine alle serie tv sul bondage per avvicinare, aprire e coinvolgere l’intelligenza accademica alle persone comuni.

Con la nomina a nuovo Prorettore vicario Roberto Cipollone, il Rettore dell’Università dell’Aquila, Edoardo Alesse, ha aperto la presentazione delle attività culturali dell’Ateneo, questa mattina nel Rettorato.

Cinema, musica, teatro, letteratura, serie tv e incontri divulgativi sono gli ambiti di offerta, divisi in quattro filoni. Eventi per gli studenti, ma per i cittadini. Gli appuntamenti, che vanno da ottobre a giugno, sono gratuiti e a ingresso libero, eccetto i laboratori teatrali che necessitano di prenotazione. Letteratura, Musica e Cinema proposte nella sezione “Un anno con tredici Lune”.

Nell’offerta anche “Pasolini e la musica per il cinema” (25 ottobre), Paolo Benvengù (24 ottobre) e per il cinema una retrospettiva su Rainer Werner Fassbinder (17 ottobre). “Si inaugura la collaborazione del Festival del Medio Evo.

Tornano le collaborazioni con L’Aquila Film Festival e con la società dei concerti Barattelli. Un’offerta di alto profilo, ma anche popolare”. Per il teatro la 5^edizione di “Aria teatrofestival”.

Tra gli eventi “Fanny & Alexander, l’amica geniale a fumetti” (25 novembre, e i laboratori (22-30 ottobre e 7-13 novembre). Giunti alla 19esima edizione torna la sezione: “I Mercoledì della cultura” , che conferma la missione della divulgazione dell’Ateneo. “Lo scopo è quello di uscire dalle aule e trovare posto nei bar, osterie e luoghi di divulgazione di vari argomenti”, ha detto il docente Marcello Crucianelli.

“Cerchiamo di allargare i nostri orizzonti al pubblico di non addetti ai lavori.”

Nella stagione di quest’anno ci sono tre appuntamenti: “il vino e le molecole dell’emozione” (12 ottobre) “Il futuro delle immagini” (9 novembre) e “Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò: la chiralità nella scienza e nella tecnologia” (14 dicembre). È stata introdotta con quarta sezione “Le serie tv”.

Visione e discussione collettiva, le prime due sono: “Dead Set” (2-3 novembre) e “Bonding” (12-13 dicembre).

Altre notizie che potrebbero interessarti

Meteo: in arrivo nuova ondata di caldo africano

Nei prossimi sette giorni bel tempo su tutte le regioni e temperature in aumento
Redazione IMN

L’Archivio Storico Diocesano dei Marsi apre al pubblico: un tuffo nella straordinarietà religiosa

Redazione IMN

Avezzano: 20enni beccati in giro senza mascherina

Sono stati individuati ieri pomeriggio dal Nucleo Radiomobile dei Carabinieri. Si tratta di 2 ...
Redazione IMN