INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Dal 30 settembre via le mascherine su bus e treni

Le ultime scadenze dei divieti.

Abruzzo: i sindaci della Valfino chiedono coprifuoco totale

Il 31 ottobre, invece, cesseranno nazionalmente i protocolli di sicurezza sui luoghi di lavoro, come la misurazione della temperatura e l’uso delle mascherine al chiuso. E’ ufficialmente conto alla rovescia per le mascherine anti-Covid: a partire dal 30 settembre, decadranno quasi tutte le restrizioni che erano state introdotte per la pandemia.

Non sarà più necessario, per esempio, indossare le mascherine su bus, metro e treni, ma anche dentro ospedali, ambulatori medici e Rsa.

La seconda scadenza arriverà invece, come si legge su Ansa.it, il prossimo 31 ottobre: per quella data, cesseranno i protocolli di sicurezza sui luoghi di lavoro, che tra le altre cose prevedono in alcuni casi la misurazione della temperatura all’entrata e l’uso delle mascherine al chiuso quando non si può mantenere il distanziamento.

Resta fino al 31 dicembre, invece, il Green Pass per operatori sanitari, ricoverati e visitatori negli ospedali e nelle residenze per anziani, e che di fatto comporta la necessità di fare il tampone prima di entrare in una struttura sanitaria.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Marsica: oggi registrati altri 11 casi

Nelle ultime 24 ore, i casi accertati ad Avezzano sono stati 3.
Redazione IMN

Fari accesi sullo Sviluppo Sostenibile: a L’Aquila il 21esimo Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana di Valutazione

Redazione IMN

Crisi idrica: “Che fine ha fatto la Regione?”

"In due anni di centrodestra né risorse né interventi per uscire dall’emergenza"
Redazione IMN