INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Droni per monitorare e stimare i danni della fauna selvatica

Accordo tra la Regione Abruzzo e l’Università dell’Aquila

«Un accordo che reputo utile sia per raccogliere in tempi brevi le stime dei danni prodotti dalla fauna selvatica, sia per monitorare il fenomeno», l’assessore all’agricoltura della Regione Abruzzo Emanuele Imprudente commenta così la delibera di accordo con l’Università degli Studi dell’Aquila volto a realizzare studi scientifici di monitoraggio veloce sul territorio attraverso l’utilizzo dei droni.

L’introduzione di sistemi tecnologicamente avanzati GIS-APR (droni) nelle fasi di verifica dei danni producono secondo il progetto proposto dal Dipartimento di Ingegneria civile, Edile-Architettura e Ambientale dell’Universita’ dell’Aquila, vantaggi notevoli sia nell’accuratezza della stima dei danni, sia nella riduzione dei tempi per l’acquisizione dei dati di campo.

E per Imprudente potrebbe essere la strada giusta: «Siamo impegnati a ridurre la popolazione di cinghiali che provoca ingenti danni alla nostra agricoltura e abbiamo bisogno quindi di interventi immediati. La collaborazione con l’Università dell’Aquila aiuterà a raccogliere dati preziosi non solo per monitorare i danni e quindi ristorare velocemente gli agricoltori, ma per attivare politiche mirate alla risoluzione del problema».

Altre notizie che potrebbero interessarti

Battiston: “Con Delta puntare a immunità all’88%”

È più contagiosa, accelerare con la campagna vaccinale
Redazione IMN

Weekend di qualificazioni per gli atleti della Pinguino

Nuoto: weekend di qualificazioni ai campionati italiani per gli atleti della Pinguino
Redazione IMN

Papa, in 100 mila per Urbi et Orbi

"Pasqua di guerra, troppo sangue, troppa violenza"
Redazione IMN