INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Scomparsa sede vaccinale a Carsoli, il sindaco: «IHo preso già con Tordera appuntamento due giorni fa»

Scoppia il caso a Carsoli, un caso, in realtà che sta portando via tempo e vicinanza territoriale della Sanità agli utenti, a detta degli amministratori locali. La sede vaccinale del Distretto Sanitario verrà, a breve, dismessa nelle sue funzioni primarie e vitali a causa di un riordino operato in tutto il territorio dalla Asl 1. L’allarme è stato raccolto e governato, già da tempo, dal primo cittadino Velia Nazzarro, che si è fatta già due giorni fa promotrice e portavoce di un incontro aquilano, che avverrà proprio nella sede dirigenziale dell’Azienda Sanitaria Locale, con il manager Tordera. Andrà ad incontrare, assieme ad altri primi cittadini, il direttore. 

«Io – afferma il sindaco ai nostri microfoni – ho già fissato l’appuntamento al giorno 23 aprile prossimo, di lunedì; appuntamento fissato, tra l’altro, alle ore 15 in punto. Ho chiesto anche agli altri sindaci della Piana del Cavaliere, coinvolti in questa battaglia, di partecipare alla riunione. Ci tengo a ribadire che, a Carsoli, non è assolutamente giustificata l’assenza della sede vaccinale, connessa all’eliminazione di questo servizio fondamentale, non si riesce a comprendere la motivazione», afferma il sindaco.

«Intanto c’è il disagio per gli utenti – dichiara – nonché cittadini, poiché Tagliacozzo, luogo dove dovremmo confluire per attingere al servizio sanitario, è difficilmente raggiungibile, non vi sono, di fatti, nemmeno i trasporti pubblici in numero sufficiente e corposo per consentire lo spostamento».

Ricordiamo ai lettori che la riduzione del numero delle strutture dedicate ai vaccini riguarderà 11 sedi marsicane. Quella di Carsoli verrà dismessa, unitamente, ad esempio, a quelle di Civitella Roveto e Gioia dei Marsi. La data limite è proprio il 23 aprile prossimo.

Altre notizie che potrebbero interessarti

CNA Impresa Donna: “Maggior rispetto per tutte e tutti”

"Se ci fosse vero rispetto per la donna, non avremmo bisogno nel 2021 di un numero anti-violenza".
Redazione IMN

Donna scomparsa a Collecorvino, ricerche in corso

Redazione IMN

Verì su Sanità: “Il nostro sistema garantisce posti letto”

Il sistema sanitario abruzzese è in grado di reggere la seconda ondata dell'Epidemia? "Quello che i ...
Redazione IMN