INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Fatto brillare ordigno bellico a Introdacqua

Trovato in un canale, i militari dell'Esercito lo hanno portato in una cava per l'operazione di brillamento. Non c'è stato bisogno di alcuna evacuazione.

E’ stato recuperato e fatto brillare in mattinata un ordigno bellico di 50 centimetri trovato sabato scorso in un canale irriguo a Introdacqua, nella frazione Mastroiacovo, a circa 150 metri dalle abitazioni.

L’operazione è stata effettuata dagli artificieri dell’Esercito che, dopo aver rimosso il mortaio e aver messo in sicurezza l’area, si sono recati in una vecchia cava in zona Sant’Antonio per farlo esplodere. La notizia è stata riportata sull’Ansa Abruzzo.

Non c’è stato bisogno di alcuna evacuazione.

A seguire le operazioni, insieme ai carabinieri, alla polizia locale e alla Croce Rossa, c’era il sindaco, Cristian Colasante, che sabato aveva chiuso la strada per questioni di sicurezza, come suggerito dalla Prefettura dell’Aquila.

L’area è stata sorvegliata dai carabinieri della stazione di Introdacqua fino a questa mattina. A scoprire l’ordigno, nascosto in un canale, erano stati gli operai del consorzio di bonifica.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Vaccini, accordo con i medici di medicina generale

La giunta regionale ha recepito l’accordo integrativo con i medici di medicina generale
Redazione IMN

Nasce una nuova area interna in Abruzzo: la Piana del Cavaliere

Il Comune di Collelongo, dopo anni di richieste, è stato inserito come area interna nella nuova ...
Redazione IMN

Pescina: riattivato il servizio 118. Iulianella: “Bene, ma non è sufficiente”

"Non basta per soddisfare le esigenze di un territorio molto vasto. Abbiamo chiesto riapertura PPI"
Redazione IMN