INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Finanziamento di 34 milioni di euro per il porto di Ortona

Stanziati 4 mln per ristrutturazione molo 'Martello'

È stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 14 novembre 2022 la delibera Cipess che ha espresso parere favorevole alla programmazione e ripartizione di 34 milioni di euro complessivi, a favore dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale, per il potenziamento del Porto di Ortona (Chieti).

“Trova, quindi, definitiva conferma il forte impegno del presidente Marco Marsilio presso i tavoli istituzionali al fine di acquisire nuove risorse per lo sviluppo del territorio abruzzese – dichiara in una nota il sottosegretario alla Presidenza della Giunta regionale d’Abruzzo Umberto D’Annuntiis – Nello specifico la somma di 4 milioni è stata stanziata per la ristrutturazione del molo ‘Martello’, consistente nel consolidamento della banchina, nel corretto riposizionamento della scogliera in massi sul lato est della medesima, e in una nuova pavimentazione dell’area retrostante la banchina stessa con relativo attrezzaggio.

La somma di 30 milioni riguarda, invece, gli interventi di potenziamento ed ampliamento del porto, primo stralcio, in attuazione del PRP. Quest’ultimo intervento consiste nella riqualificazione e nel potenziamento della banchina di riva, che comprenderà il risanamento e la messa in sicurezza dell’intero fronte. Il porto, oltre a costituire il principale scalo marittimo polifunzionale abruzzese, riveste un ruolo strategico per le opportunità di sviluppo dei traffici marittimi dell’Adsp del Mare Adriatico Centrale. Tale ruolo centrale riguarda non solo i rapporti degli scali marittimi della costa balcanica, ma anche le connessioni tra il corridoio ‘Adriatico’ ed il versante tirrenico della penisola Italiana e, conseguentemente, con il mediterraneo occidentale. La realizzazione dei citati interventi consentirà l’approfondimento dei fondali e la riqualificazione delle strutture di banchine esistenti e dei piazzali di banchina retrostanti, per adeguarla alle caratteristiche prestazionali previste dalle norme tecniche più recenti. La Giunta regionale, mantiene gli impegni presi e dà un forte impulso al sistema infrastrutturale della Regione Abruzzo” .

Altre notizie che potrebbero interessarti

Maltempo: Ordinanza Abruzzo per danni nel settore agricolo

Redazione IMN

Maltempo Abruzzo: molte scuole chiuse lungo la costa, la situazione attuale città per città

Redazione IMN

Polizia: a Pescara servizio controllo con le ebike

Questore Liguori, utilizzo in zone urbanizzate per prevenzione
Redazione IMN