Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Giovane aggredito a Chieti, scatta Daspo ‘Willy’

L'episodio davanti a un locale nel maggio scorso

Un ragazzo di 21 anni, ritenuto responsabile di aggressione a un diciannovenne avvenuta nel maggio scorso a Chieti Scalo all’esterno di un locale, è stato raggiunto dal provvedimento di divieto di accesso negli esercizi pubblici e nei locali di pubblico intrattenimento in alcune strade e piazze di Chieti Scalo, per la durata di un anno, il cosiddetto Daspo ‘Willy’.

La misura di prevenzione è stata adottata dal Questore di Chieti, Annino Gargano, al termine di un’accurata istruttoria svolta dalla Divisione Polizia Anticrimine, a conclusione di indagini serrate condotte dalla Squadra Mobile.

L’autore dell’aggressione è stato denunciato per lesioni personali. In particolare, nella circostanza, come emerso dalle indagini, il 21enne aveva colpito l’altro giovane più volte con pugni alla testa e al volto, procurandogli la frattura del setto nasale ed era fuggito all’arrivo della Polizia, giunta sul posto in seguito a una richiesta di aiuto raccolta dal 113.

La violazione al divieto è punita con la reclusione da sei mesi a due anni e con la multa da 8.000 a 20.000 euro.

Altre notizie che potrebbero interessarti

ISWEB Avezzano Rugby: ritiro di preparazione per la Serie A

Da questa settimana, sotto la guida del preparatore Domenico Ciaccia, la prima squadra ha ripreso ...
Redazione IMN

Covid: oltre 25 mila abruzzesi attualmente positivi

I contagi salgono a 534.891 da inizio pandemia, tornano a scendere i ricoveri
Redazione IMN

L’ex zuccherificio diventerà un centro servizi per imprenditori e studenti

Redazione IMN