INFO MEDIA NEWS
Cultura NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

“Il secolo di Pio XII” presentato a Tagliacozzo

Il sindaco Vincenzo Giovagnorio parlerà dello stretto legame tra Eugenio Pacelli (Pio XII) e Tagliacozzo

Mercoledì 6 marzo, in occasione della Giornata europea dei Giusti tra le Nazioni, si terrà alle ore 18:00, nella sala Consiliare del Municipio di Tagliacozzo, la presentazione del nuovo libro “Il secolo di Pio XII”
di e con il Prof. Matteo Luigi Napolitano.

L’evento, patrocinato dalla Città di Tagliacozzo, vuole commemorare due grandi figure, unite tra loro non solo dal Ministero sacerdotale ma anche dal servizio al bene dei fratelli, il Venerabile don Gaetano Tantalo, che nella casa canonica di Tagliacozzo, per 9 mesi, salvò una numerosa famiglia di ebrei dalla certa deportazione, e per questo gli venne conferito il titolo di Giusto tra le Nazioni, e il Papa da lui tanto amato – Pio XII – che, contrariamente ad ogni clichè, tanto si adoperò per la salvare molti Ebrei nel tempo buio della seconda Guerra mondiale.

Uno stretto legame tra Eugenio Pacelli (Pio XII) e Tagliacozzo sarà rivelato dal Sindaco Vincenzo Giovagnorio che nell’occasione porrà i saluti istituzionali.

Interverranno, oltre all’autore Prof. Matteo Luigi Napolitano, storico e ricercatore presso gli Archivi vaticani; il Vescovo dei Marsi, Mons. Giovanni Massaro; Padre Giovanni Grosso O.Carm., Postulatore della causa di canonizzazione di don Gaetano Tantalo e Don Ennio Grossi, parroco di Tagliacozzo, vice postulatore e promotore dell’evento. Coordina il dibattito la Prof.ssa Tiziana Gobbi.

Descrizione del libro:

“Il secolo di Pio XII” nasce da un’importante novità per gli storici: l’apertura delle carte degli Archivi vaticani sul pontificato di Eugenio Pacelli, un evento che ha inaugurato una nuova fase di studi di cui si iniziano a conoscere i primi frutti e specialmente le nuove prospettive, disponibili per chi si interroga sulla complessità degli eventi e delle scelte compiute da uomini e istituzioni in quel problematico periodo storico che è stata la Seconda Guerra mondiale (non dimentichiamo che Papa Pio XII sale al Soglio pontificio nel marzo 1939 e il suo pontificato termina nell’autunno 1958).

I documenti che per la prima volta vengono qui pubblicati e analizzati gettano nuova luce sulla storia di Pio XII, chiarendo alcuni aspetti, talvolta controversi, del suo pontificato e del suo coinvolgimento nel quadro generale della prima metà del Novecento: le relazioni internazionali, il secondo conflitto mondiale, la Shoah, la pace e la guerra fredda sono le ragioni più immediate della complessità degli eventi che hanno caratterizzato quel difficile periodo storico.

Il grande lavoro condotto dall’autore non è una rigida raccolta di documenti, ma una analisi storica dettagliata impostata anche sulla scelta di brani commentati, a volte con verve e umana partecipazione, a dimostrazione che la Storia è una scienza umana che, pur nel pieno rispetto del metodo storico, lascia spazio alla partecipazione emotiva e alla passione. Proprio per questo motivo, data la sensibilità storica dell’argomento trattato, si è voluto impostarlo come rigoroso dal punto di vista accademico, ma fruibile e scritto con l’intento di essere compreso da tutti, rivolto anche a chi non è un esperto.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Calcio giovanile a Ortucchio

500 bambini in passerella al comunale
Redazione IMN

Palazzo Centi a L’Aquila, affidati i lavori di restauro

"E' simbolo del barocco aquilano, un immobile del patrimonio nazionale". Liris: "Sono ...
Redazione IMN

Sostegno balneatori: ok del Consiglio

"La politica abruzzese e i balneatori chiedono la conferma della durata delle concessioni demaniali ...
Alessia Centi Pizzutilli