INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

In arrivo una perturbazione dai Balcani

L'Italia verrà colpita dagli effetti di un ciclone freddo proveniente dall'Albania portando maltempo nel weekend

Un ciclone potrebbe formarsi sui Balcani e spostarsi velocissimo dalla Puglia verso la Liguria tra sabato e domenica: normalmente le perturbazioni seguono una traiettoria ovest-est, entrando dal settentrione e scivolando verso sud; invece, in questo caso, potremo avere un moto ‘retrogrado’ molto spinto da sud-est verso ovest nord-ovest.

Andrea Garbinato, responsabile redazione del sito ‘www.iLMeteo.it’, conferma il principale indizio di questa configurazione sinottica anomala: tutto nasce da un campo di alta pressione straordinario. In Italia potrebbe arrivare un ciclone freddo dall’Albania che, a causa dell’alta pressione tedesca, risalirà il nostro Paese da sud a nord-ovest portando maltempo nel weekend: una situazione che i modelli stanno faticando ad interpretare, per questo la previsione è ancora un po’ incerta, ma non si escludono fenomeni intensi e particolari, quali grandinate e temporali.

Oggi una veloce perturbazione, collegata ad un minimo sul Baltico, porterà piogge residue al nord-est e verso Toscana e Marche. Domani, venerdi’ 11 novembre, ‘Estate di San Martino’, ci sarà un parziale aumento delle nubi anche al Sud nell’attesa del ciclone freddo, ma senza precipitazioni degne di nota.

Nel weekend, invece, il ciclone freddo ‘contromano’ dai Balcani inizierà a influenzare il nostro Paese a partire dalle regioni meridionali (sabato) per poi spostarsi verso il centro e quindi il nord nel corso di domenica: si tratterebbe di una perturbazione decisamente veloce ed anomala. Al nord sono previste anche locali nevicate (domenica sera/notte) a quote medie.

Per quanto riguarda la prossima settimana, l’anomalo ciclone verra’ assorbito dal flusso perturbato nordatlantico che già da lunedi’ 14 pomeriggio invierà un’intensa perturbazione che nei giorni successivi investirà tutta l’Italia. In questo contesto, oltre alle piogge diffuse e localmente intense, la neve potrebbe scendere copiosa sulle Alpi a quote relativamente basse.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Masterplan, Marsilio: “Messi in salvo i 390 milioni di euro”

Il governatore ha dichiarato che l’Abruzzo non rischia il definanziamento
Redazione IMN

Quirinale, il giuramento di Sergio Mattarella

Il Capo di Stato, al secondo mandato, accolto da un lungo applauso: "È ancora tempo di un impegno ...
Redazione IMN

Nessun positivo tra gli afghani ospitati ad Avezzano

Lo ribadisce ufficialmente il direttore dell'agenzia regionale della Protezione Civile, in questi ...
Redazione IMN