INFO MEDIA NEWS
NEWS SLIDE TV Sport

In partenza il corso per Guida Cicloturistica

Si incomincia dal 29 aprile. Il corso è organizzato dal Centro Sportivo Italiano della Provincia dell’Aquila.

Ambiziosa novità nell’ambito dello sport e del turismo da vivere sulle due ruote. Partirà a brevissimo, esattamente il 29 aprile prossimo, il primo Corso ufficiale per diventare Guida Cicloturistica: una figura professionale in forte espansione in moltissime Regioni italiane negli ultimi tempi, che si occupa prevalentemente di accompagnare in totale sicurezza persone singole o gruppi di persone, lungo percorsi adatti a bici e a mountain bike, garantendo anche, per tutto il tragitto, la necessaria assistenza tecnica.

Il corso è organizzato dal Centro Sportivo Italiano – Comitato della Provincia dell’Aquila – guidato dal presidente Luca Tarquini, che afferma: “La figura della guida cicloturistica rappresenta una straordinaria potenzialità di crescita e di sviluppo del settore turistico delle escursioni, delle vacanze e dei viaggi in bici”. Il corso, avviato per la prima volta in Abruzzo grazie anche ad una forte sinergia con associazioni del territorio e con i tecnici del Meteo Aquilano, rilascerà il diploma Nazionale di Guida Cicloturistica, riconosciuto dal CONI. “In questo modo, si avranno – specifica ancora Luca Tarquini – le porte aperte per l’eventuale e successiva iscrizione all’Albo nazionale dei tecnici di CSI”.

Il corso è diviso in 8 appuntamenti, di cui 6 in presenza e 2 da seguire on-line. Si può completare l’iscrizione sino al giorno 25 aprile: la partecipazione è a numero chiuso e la formazione, durante la quale verranno fornire tutte le nozioni necessarie per operare in ambito sportivo e turistico, durerà sino al 21 di maggio.

Il Presidente Luca Tarquini, responsabile provinciale del CSI, si è avvalso, per la strutturazione del corso, della competenza di Fiorvisaggio Pellegrino, punto di riferimento del settore ciclismo. La Guida cicloturistica è un operatore motivato e ambizioso, un professionista capace di conoscere e valorizzare al meglio la mountain bike ed il mezzo bici in generale (anche e-bike) in tutti i suoi aspetti, con un’ottima conoscenza del territorio, della cultura e dell’ospitalità. L’esperto, una volta formato, potrà intessere collaborazioni anche con le strutture ricettive dei territori.

Il corso prevede delle esercitazioni pratiche in bici. Si imparerà inoltre ad utilizzare il Gps e a valutare il meteo, nonché a usare, in caso di necessità e di emergenza, il defibrillatore, grazie alle lezioni di primo soccorso con rilascio della qualifica. Conclude Tarquini: “Formeremo sportivi in grado di condurre, in tutta sicurezza, gruppi di persone innamorate delle attività all’aria aperta e del turismo esperienziale”.

Il corso, quest’anno, ha anche il vantaggio di un costo di partecipazione ridotto, grazie al patrocinio della Regione Abruzzo e del Comune dell’Aquila.

E-mail: l’aquila.formazione@csi-net.it
Tel. 3534243148

Altre notizie che potrebbero interessarti

Scatta piano di rimodulazione al Pronto Soccorso

Ambienti e spazi rimodulati per migliorare la fruibilità. Verrà creata una sala ecografica, che ...
Redazione IMN

VIDEO. Michael D’Eramo, gioiello biancoverde: il centrocampista fa sognare i tifosi

Alice Pagliaroli

Medicalizzazione postazione 118, i sindaci chiedono audizione

Nota congiunta dei sindaci della Valle Roveto per chiedere una nuova audizione per l’inserimento di ...
Redazione IMN