Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Incendio nel Teramano, evacuate abitazioni

Fiamme alimentate da forte vento e alte temperature

Notte di lavoro per i vigili del fuoco di Teramo impegnati ad Atri dove prima delle 3 si è sviluppato un vasto incendio alle porte del centro storico, minacciando anche distributori di benzina presenti nella zona che sono stati messi subito in sicurezza.

Per motivi precauzionali sono state evacuate alcune abitazioni.

Ancora questa mattina erano in atto dei focolai. Le fiamme sono state favorite e alimentate dalle alte temperature e dal forte vento.

Il sindaco di Atri Piergiorgio Ferretti attraverso la sua pagina Facebook questa mattina ha fatto il punto della situazione: “I Vigili del Fuoco riferiscono che l’incendio è circoscritto e sotto controllo. Si attende, non appena le condizioni meteorologiche lo consentano, l’arrivo di mezzi aerei Canadair al fine di raggiungere le zone interessate dall’incendio più impervie e non raggiungibili dai mezzi di terra dei Vigili del Fuoco. Si raccomanda alla cittadinanza di restare in casa con finestre chiuse e condizionatori spenti in quanto la zona di Atri sarà interessata dalle emissioni di fumo ancora per molte ore. Si comunica inoltre che è stata ripristinata la viabilità in Viale Gran Sasso. La popolazione residente invitata questa notte a evacuare, ad eccezione di coloro che risiedono in Via M.Kolbe in quanto zona ancora interessata dalle operazioni di spegnimento di piccoli focolai da parte dei Vigili del Fuoco e dalle conseguenti attività di bonifica, è invitata a rientrare nelle proprie abitazioni sempre con l’avvertenza di tenere le finestre chiuse e condizionatori spenti”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Regione e Lilt c’è l’intesa contro i tumori: siglato l’accordo per la cultura della prevenzione

Kristin Santucci

Celano-San Pietro andata e ritorno free: il Comune regala una gita presso la Santa Sede

Redazione IMN

Avezzano: presentazione del libro “Il ginepro e l’oleandro”

L'opera rievoca figure e vicende familiari legate alla terra d'origine dell'autrice
Redazione IMN