INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Italia vicina all’arancione, mascherine anche all’aperto?

E' una corsa contro il tempo. La circolare del ministero della Salute parla chiaro: "Le Regioni rafforzino le misure di assistenza, stiamo vivendo una fase acuta".

Il ministero della Salute, Roberto Speranza, attraverso lo strumento della circolare, ha chiesto alle Regioni di rafforzare le misure di assistenza: “Il Paese è in una fase epidemica acuta”. Questo emerge dagli ultimi dati in possesso della Cabina di Regia.

E proprio il premier Draghi, in base a quanto riportato anche su Ansa.it, ha convocato una cabina di regia per il 23 dicembre, poco prima quindi della Vigilia e del famoso cenone. Servirà anche a “decidere se ci sarà bisogno di ulteriori” misure. Sul tavolo l’obbligo di mascherine all’aperto e la il tampone per eventi o discoteche.

Nelle ultime 24 ore, si sono conteggiati 24.259 positivi e 97 vittime. Il tasso di positività al 4,3%.

E’ sicuramente vero che c’è una situazione non semplice a livello italiano ed europeo e i numero sono in crescita e tale crescita rischia di mettere in crisi le strutture sanitarie. Valuteremo la congruità delle misure facendo una riflessione con i nostri scienziati“. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, a ‘Che tempo che fa’ su Rai Tre.

E “chiediamo uno sforzo sulle vaccinazioni, il mio invito è prenotarsi per la terza dose“, ha aggiunto Speranza.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Abruzzo: flash mob contro aumento dell’IVA

Pescara aderisce al TamponTaxTour contro la scelta del Governo Meloni di riportare al 10% l’IVA sui ...
Giulia Monaco

Mondiale di Ciclismo 2020, Marsilio: “Siamo fiduciosi”

E' la prima volta che la Regione presenta ufficialmente la candidatura all’Unione Ciclistica ...
Redazione IMN

E’ nata la piccola Paola: auguri ai neogenitori

E' venuta al mondo quasi allo scoccare della mezzanotte, subito stretta affettuosamente tra le ...
Gioia Chiostri