Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Jova Beach Party: “Ci sono criticità ambientali”

Ecco il corposo documento con le osservazioni nella procedura di Valutazione di Incidenza Ambientale in corso

Montesilvano si candida per il Jova Beach Party

Martedì 19 luglio alle ore 10:30 a Pescara presso il Bar-pasticceria Mary a Piazza Salotto le organizzazioni LIPU, Stazione Ornitologica Abruzzese, Arci Vasto, Gruppo Fratino Vasto terranno una conferenza stampa per illustrare le osservazioni sulla procedura di Valutazione di Incidenza Ambientale del Jova Beach Party di Vasto.

Ricordiamo che, a causa di una contestatissima e singolare norma regionale che affida ai comuni la competenza per tale procedura ambientale, sarà lo stesso comune, il principale fautore del concerto, a procedere alla valutazione della documentazione depositata dall’organizzazione del concerto.

Tante le criticità sollevate, con palesi incongruenze rispetto a questioni rilevanti come, a mero titolo di esempio, lo stato ambientale di Fosso Marino, lo spostamento delle giostre in aree importanti per il Fratino, il disturbo acustico.

Riteniamo sconcertanti le dichiarazioni dell’amministrazione comunale che nel 2022, dopo decenni di chiacchiere sulla corretta gestione dei corsi d’acqua naturali, rivendica di aver reso Fosso Marino “calpestabile”. In caso di nubifragio che accadrà?

Sarà anche l’occasione per fare il punto sulle tante problematiche emerse in varie località italiane a causa dell’uso come luogo per grandi eventi delle spiagge, che non sono meri cumuli di sabbia inerte ma il sito dove vivono piante e animali sempre più rari.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Il Pd Abruzzo ad Avezzano: «8 mesi di Giunta lenta»

Convegno ad Avezzano per fare il punto sul governo regionale
Redazione IMN

Caregiver familiari, pubblicato l’avviso di Comune di Avezzano e ASL

Sono tre le tipologie di benefici previsti. C'è possibilità di fare domanda fino al prossimo 7 ...
Redazione IMN

Al via la 16esima edizione di Frantoi Aperti in Valle Roveto: tra olio, degustazioni e immortali tradizioni

Redazione IMN