INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

L’Aquila, accordo di programma Provincia-Comune

Al via la ricostruzione della scuola d'infanzia e primaria di Pianola. In più, progetto per una nuova rotatoria.

Questa mattina presso Palazzo Margherita è stato firmato un Accordo di Programma tra Provincia del’Aquila e Comune per l’approvazione del progetto di ricostruzione della scuola d’infanzia e primaria di Pianola e per la realizzazione di una rotatoria di accesso al plesso scolastico.

Presenti all’incontro il Sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, il Presidente della Provincia dell’Aquila Angelo Caruso e il consigliere comunale Maura Castellani. Con la firma dell’accordo di programma, che ha durata e termina con la completa realizzazione delle opere, viene approvato il progetto definitivo in variante di cui il Comune dell’aquila sarà l’ente attuatore. In particolare i lavori per la realizzazione della rotatoria stradale, con un costo previsto di 437.000 euro, saranno cofinanziati per 300.000 euro dal Comune e per i rimanenti 137.000 euro dalla Provincia.

“Esprimo compiacimento per la conclusione di questo iter procedimentale che vede le istituzioni collaborare per fini importanti – dichiara il Presidente della Provincia dell’Aquila Angelo Caruso – Con la realizzazione dello svincolo stradale apporteremo un contributo importante per la sicurezza nell’ambito della viabilità, in un luogo dove si concentretrà un traffico notevole”.

“L’accordo con la provincia era fondamentale sia per la realizzazione della rotatoria – dichiara il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi – sia per il cambio di destinazione d’uso dei terreni. Siamo pronti per avviare la gara d’appalto nel più breve tempo possibile”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

A Sulmona positivi 19 ospiti di una casa di riposo

Quattro in area grigia ospedale città, 5 ricoverati all'Aquila
Redazione IMN

VIDEO. LFoundry for Amatrice: parte una raccolta fondi dall’umanità eccezionale

Gioia Chiostri

Pescara: truffa ai danni di un 54enne, si sfiora la tragedia

Redazione IMN