INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

L’Aquila, centro storico: novità approvate

La giunta comunale ha approvato una serie di proposte per rendere più fruibile il centro città

CGIL: «Comune L'Aquila insensibile ai bisogni fasce più deboli»

Agevolazioni tariffarie nel parcheggio di Porta Leoni, individuazione di nuovi stalli gratuiti con disco orario, rimodulazione dei parcheggi riservati ai residenti, regole per il carico e scarico merci, potenziamento del servizio navetta dal terminal di Collemaggio con dotazione di una postazione di polizia municipale, sperimentazione di un servizio bus dal parcheggio del tribunale. Sono solo alcune delle novità adottate dal Comune dell’Aquila con l’obiettivo di rendere più fruibile il centro storico e sostenere le attività commerciali che, nelle ultime settimane, hanno incontrato in più occasioni esponenti della giunta comunale e del gabinetto del sindaco, per stilare un elenco di proposte realizzabili, in attesa del ripristino delle “strisce blu” a pagamento, che mancano dal 2009, per cui sono necessari tempi tecnici amministrativi più lunghi.

Le nuove regole, che accolgono tutte le proposte, sono contenute in una delibera di giunta, approvata dopo con un confronto con le forze di maggioranza presenti in consiglio comunale. 

L’amministrazione ha sempre cercato di sostenere con più mezzi l’impegno delle attività commerciali e dei residenti. Si pensi, a titolo di esempio, all’abbattimento delle tasse comunali, al lavoro di interlocuzione per lo scorrimento della graduatoria del bando ‘Fare centro’, all’occupazione di suolo pubblico estesa e gratuita nel periodo di emergenza covid, alle tantissime iniziative di intrattenimento, sia ordinarie che straordinarie, come i Venerdì in centro per le famiglie. Non a caso è stato potenziato l’investimento sui Cantieri dell’Immaginario, sulla Perdonanza, così come sul cinema d’estate e sul jazz, ampliando un’offerta che facesse respirare il centro storico dodici mesi all’anno. La difficoltà di accesso al cuore dell’Aquila è determinata anche dai numerosi cantieri in corso, ma ogni azione va nel senso del miglioramento. Accanto ai progetti di sensibilizzazione per i giovani, al finanziamento di un sistema di videosorveglianza da mille telecamere, in maniera strategica si è voluto incanalare risorse sulla rigenerazione. Il monitoraggio delle ditte al lavoro, con l’esclusivo fine di restituire la città che tutti sognano, è costante.

Di seguito, nel dettaglio, le novità introdotte per alcune delle quali saranno necessari dei regolamenti successivi attuativi.

Relativamente alla gestione del parcheggio di Porta Leoni si prevede la possibilità, a far data dal 15 maggio, data di avvio delle attività culturali stagionali, dell’attivazione di una tariffa proporzionata alla effettiva sosta. Per quanto attiene ai parcheggi a raso presenti sul territorio comunale, si individuano 200 stalli con sosta consentita con disco orario, per un massimo di 2 ore, distribuiti nelle seguenti aree: Fontana Luminosa, Via Castello, Via Luigi Signorini Corsi, Largo Pischedda, Via della Maiella, Viale Luigi Rendina, Viale Francesco Crispi, Piazza della Repubblica, Via Camponeschi, Via S. Bernardino, Via Tagliacozzo (in corrispondenza con l’intersezione con via Pescara). Vengono, inoltre, individuati 203 stalli “residenti”, in cui si consente anche la sosta con disco orario per gli “esterni”, sempre per un tempo massimo di 2 ore, dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19. Confermata la sosta riservata ai residenti muniti di citypass dalle ore 13 alle 16 e dalle ore 19 alle ore 9. Sono 12 gli stalli riservati al carico e scarico merci (dalle ore 7 alle ore 20), con la previsione di ulteriori due, nella medesima fascia oraria, rispettivamente su Via Sallustio (intersezione via Marrelli) e su Largo Pischedda. Con il provvedimento viene esteso, inoltre, il servizio navetta del centro storico, già attivo gratuitamente dal lunedì al sabato, con corse a pagamento (tariffa ordinaria) da Collemaggio a Piazza Duomo (fermata utile Via Cesare Battisti), con partenza ogni 10 minuti, nelle giornate di domenica e nei festivi, a partire dalle ore 9 e termine alle ore 21. 

Vengono altresì istituite, in via sperimentale per un mese, corse gratuite da effettuare tramite navetta elettrica, con partenza ogni 20 minuti nei giorni da lunedì a sabato, con inizio dalle ore 16 e termine alle ore 21, dal parcheggio pubblico su Via Filomusi Guelfi, zona Tribunale, alla Fontana Luminosa, secondo l’itinerario Via Filomusi Guelfi (Capolinea), Via Tancredi da Pentima, Via XXV Aprile, Via Edmondo Vicentini, Viale della Croce Rossa, Viale Gran Sasso d’Italia, Piazza Battaglione degli Alpini (fermata), Viale Gran Sasso d’Italia, Viale della Croce Rossa, Viale Corrado IV, Via XX Settembre, Via Filomusi Guelfi (Capolinea).  Il provvedimento stabilisce anche lo spostamento degli stalli riservati ai taxi su Piazza Battaglione Alpini, in maniera tale da istituire nella stessa area apposita fermata di solo carico/scarico bus turistici (da indirizzare alla sosta negli stalli specificatamente individuati presso il Terminal) e trasporto pubblico locale urbano. 

Novità anche per quanto attiene alla gestione del parcheggio di Collemaggio. Al fine di aumentare il livello di sicurezza del complesso, si individua il locale al piano terra del fabbricato viaggiatori, per l’istituzione di un posto di Polizia Locale, con funzione di presidio. Infine, onde consentire lo svolgimento delle attività educative relative al progetto “Giovani in Centro”, viene individuato un locale al primo piano della struttura, da concedere in uso al Settore comunale Politiche per il benessere della persona, Pnrr e Pnc, Servizi demografici e Politiche di genere.

 

COMUNICATO STAMPA

Altre notizie che potrebbero interessarti

L’Aquila in D, le congratulazioni del sindaco Biondi

"Grande perseveranza di tifosi e società"
Redazione IMN

In calo i consumi, crollano quelli alimentari

L'Istat stima a ottobre un calo congiunturale per le vendite al dettaglio
Redazione IMN

L’Aquila: restyling del Parco del Castello

L'area giochi sarà riconsegnata nel primo giorno di primavera
Redazione IMN