INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

L’Aquila, da gennaio corsi in lingua Lis per dipendenti comunali

A darne l’annuncio, il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e il vicesindaco con delega alla attività alle attività del Disabilty Manager, Raffaele Daniele, nella Giornata internazionale delle persone con disabilità. Novità importante sarà il coinvolgimento delle aziende partecipate e del personale dell’USRA.

Inizierà a gennaio e terminerà ad aprile 2024 il corso per insegnare la lingua dei segni (LIS) al personale del Comune dell’Aquila, delle aziende partecipate e dei dipendenti dell’Ufficio Speciale per la Ricostruzione dell’Aquila.

Obiettivo dell’attività di formazione, organizzata dall’Ufficio del Disability Manager e svolta dalla Sezione Provinciale dell’Ente Nazionale Sordi L’Aquila, è abbattere le barriere di comunicazione affinché la pubblica amministrazione sia sempre più accessibile in un’ottica di massima inclusione.

A darne l’annuncio sono il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e il vice sindaco con delega alla attività alle attività del Disabilty Manager, Raffaele Daniele, nella Giornata internazionale delle persone con disabilità.

“Esiste ancora una poca conoscenza della necessità delle persone sorde, della loro cultura e le relative potenzialità intellettive, emotive e professionali. Inoltre, rispetto alla sordità, continuano a sopravvivere numerosi stereotipi e pregiudizi, che rendono il deficit sensoriale una disabilità anzitutto sociale. – spiegano sindaco e vice sindaco – Il corso rappresenta è una significativa iniziativa per fornire ai nostri dipendenti una base teorica e pratica per avviare una comunicazione attraverso la LIS e, soprattutto, per andare incontro alle esigenze e richieste degli utenti con disabilità uditiva – Un progetto sensibilizzazione e formazione che permette di sviluppare conoscenze idonee a comunicare più efficacemente con i soggetti fragili. Novità importante, inoltre, sarà il coinvolgimento delle aziende partecipate e del personale dell’USRA. È un’ulteriore conferma della vocazione dell’amministrazione a fianco dei cittadini per rispondere in maniera adeguata ai loro bisogni”.

“Dopo il successo del progetto “Perdonanza LIS”, il comune dell’Aquila continua a mostrarsi particolarmente attento alle esigenze dei sordi accogliendo con entusiasmo la proposta della Sezione Provinciale ENS dell’Aquila di un corso di sensibilizzazione LIS e cultura sorda per i dipendenti comunali. – ha sottolineato Francesco Mastropietro , presidente sezione provinciale ENS L’Aquila – Le persone sorde affrontano quotidianamente problematiche legate alla comunicazione e, in contesti come gli uffici pubblici, queste difficoltà emergono in modo evidente. Come accogliere una persona sorda? Quali strategie utilizzare? Cosa invece evitare? Cos’è la LIS e perché è utile conoscerla se si lavora a contatto con il pubblico? Questi e molti altri saranno gli argomenti del corso di 30 ore che intende informare e sensibilizzare i dipendenti del Comune dell’Aquila, in special modo quelli impegnati nel front-office, sulle tematiche riguardanti l’interazione con le persone sorde e sugli aspetti specifici della sordità, con particolare attenzione a quelli sociali, linguistici e culturali. Siamo particolarmente grati al sindaco Pierluigi Biondi e all’Amministrazione comunale oltre che al Disability Manager Alessia Venta che, sin dall’inizio del suo incarico, ci hanno ascoltato con attenzione, hanno compreso i nostri bisogni e si sono adoperati per la realizzazione di progetti in un’ottica di inclusione e accessibilità. La collaborazione tra istituzioni e associazioni di categoria è fondamentale perché le idee progettuali siano realmente calibrate sull’utenza cui sono destinate. La sordità è una disabilità ‘invisibile’ ma le barriere di comunicazione legate ad essa sono dannose quanto le barriere architettoniche. Siamo felici oggi di tentare di abbatterle insieme”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Ancora fondi per l’Abruzzo: il Cipe assegna oltre 7 milioni alla regione per 11 progetti da finanziare sul territorio

Claudia Ursitti

Carceri, 90 detenuti e 21 operatori penitenziari positivi

In Abruzzo e Molise crescono i contagi nelle carceri
Redazione IMN

Sangritana: nuova tratta verso la Majella

Corse che facilitano l'accesso alle molteplici offerte di escursioni e visite nel Parco
Redazione IMN