INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Let’s go Europe: l’iniziativa sul lavoro per studenti

Domani primo incontro online con alcune classi del Polo liceale "Illuminati" di Atri

Let’s go Europe è la nuova iniziativa del servizio Eures della Regione Abruzzo che illustra agli studenti abruzzesi delle scuole medie superiori tutte le opportunità e gli strumenti attualmente in essere che l’Unione europea mette a disposizione dei giovani in materia di lavoro, formazione e tirocinio.

In collaborazione con Anpal servizi e la rete di Europe Direct regionale, il primo appuntamento di Let’s go Europa è in programma domani, 21 marzo dalle ore 10, con l’incontro on line con alcune classi del Polo liceale “Illuminati” di Atri.

“È un’opportunità importante – dice l’assessore alle Politiche del lavoro Pietro Quaresimale – perché in questo modo i ragazzi delle scuole medie superiori possono conoscere le modalità per effettuare un tirocinio all’estero e soprattutto conoscere quali sono gli incentivi economici che l’Unione europea mette a disposizione per un’esperienza di lavoro, studio e formazione nei paesi dell’Unione”.

Nello specifico nell’incontro di domani sarà presentato il servizio Eures, ossia la rete Europa del lavoro per il progetto Eures Tms che offre percorsi personalizzati e benefit economici per svolgere un tirocinio o lavoro all’estero; verranno illustrati i programmi europei Erasmus+, il servizio volontariato europeo e il Corpo europeo di solidarietà che offrono esperienza di mobilità anche brevi all’estero. Infine ai giovani studenti verranno forniti consigli per l’elaborazione del curriculum vitae.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Tribunali soppressi, parte l’iter in Commissione Giustizia

Il testo legislativo - approvato dal Consiglio regionale dell'Abruzzo all'unanimità - sotto esame ...
Redazione IMN

Pina Tulli vicesindaco di Penne, candidata alla Regione

Ha annunciato ufficialmente la sua candidatura al Consiglio Regionale per Forza Italia.
Roberta Maiolini

Legge Europea 2019, Angelosante: ottimo risultato

Il presidente della Quarta commissione: documento votato all’unanimità
Redazione IMN