INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

L’ospedale di Tivoli in fiamme, quattro morti

L'incendio, domato all'alba, è divampato ieri sera intorno alle 22,30

È di quattro morti il bilancio di un drammatico incendio divampato nella serata dell’Immacolata in un ospedale di Tivoli, alle porte di Roma. Le fiamme sarebbero partite alle 22,30 dai piani sotterranei del San Giovanni Evangelista.

 

Le vittime sono due uomini di 76 e 86 anni e due donne di 84 e 86 anni, tutti pazienti della struttura. Non è chiaro – si legge sull’Agi -se una di loro fosse deceduta poco prima del rogo o invece abbia perso la vita per conseguenza dell’incendio.

 

In poco tempo le fiamme hanno raggiunto il pronto soccorso e la terapia intensiva e un denso fumo si è propagato fino ai piani superiori. I Vigili del fuoco hannoevacuato l’ospedale portando via oltre 200 pazienti tra cui sette bambini e diversi neonati, anche con l’ausilio di autoscale, e nella notte hanno domato il rogo e condotto le operazioni di messa in sicurezza.

Nella vicina palestra comunale Maramotti la Protezione civile comunale ha allestito 150 posti letto con brandine e coperte per accogliere temporaneamente i pazienti in condizioni meno gravi, in attesa che vengano redistribuiti tra gli ospedali della Capitale.

L’ala più danneggiata dell’ospedale è quella che si affaccia su Via Roma, strada che è stata chiusa al traffico per permettere il transito dei mezzi pesanti.

 

Sulle cause del rogo indagano i carabinieri. Da una prima ricostruzione, il rogo potrebbe essere divampato al piano meno tre, dove si trova la zona dei rifiuti speciali, o dal meno due dove si trovano diversi ambulatori.

 

Pm dispone l’autopsia per le vittime

La procura di Tivoli ha disposto l’autopsia per accertare le cause del decesso dei 4 anziani morti questa notte nell’incendio divampato nell’ospedale. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco e alla polizia, i carabinieri di Tivoli che hanno dato un importante contributo soprattutto nella prima fase di evacuazione degli allettati e nella messa in sicurezza di sacche di sangue per emergenze.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Coronavirus: in Abruzzo 40 nuovi casi

Il 4,6% positivo su 873 tamponi analizzati
Redazione IMN

4 scosse in due ore e mezza: a L’Aquila nuova notte insonne

Gioia Chiostri

Monitoraggio scuole, convenzione Comune-Univaq

Schema approvato oggi dalla Giunta comunale su proposta dell’assessore alle Opere pubbliche Vito ...
Redazione IMN