INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Luco, il Comune denuncia: “Di tutto per individuare autore”

De Rosa: "Il punto in cui è avvenuta l'uccisione è in località Streppara. Invito chiunque avesse anche la minima informazione a comunicarcela, seppur in forma anonima".

“Sono state ultimate le procedure essenziali e stiamo procedendo a presentare denuncia, contro ignoti al momento, ma i nostri agenti della polizia locale continuano a percorrere tutte le strade possibili per individuare il responsabile del massacro di questa povera creatura”. Lo afferma il sindaco di Luco dei Marsi, Marivera De Rosa, sui social, dopo l’atroce notizia appresa nei giorni scorsi. Per ora, quel che è emerso dai fatti, è che il povero cane sia stato ucciso lontano dal centro abitato di Luco, nei boschi.

“Non avrei voluto pubblicare la foto del cagnolino, ma credo possa aiutare a individuarne il proprietario, o magari aiutare qualcuno a ricordare, nel caso, di averlo visto in qualche zona specifica. Intanto, preciso che il punto in cui è avvenuta l’uccisione è in località Streppara. Invito chiunque avesse anche la minima informazione (anche una mezza idea sui possibili proprietari, anche vedendo la foto) a comunicarcela, attraverso messaggi privati alla pagina Luco Comune Social o qui alla mia, o nei modi che preferisce. Assicuriamo l’assoluta riservatezza“, dice il sindaco. Le indagini sono portate avanti dalla Polizia Locale. La nostra Redazione ha scelto comunque di non pubblicare le foto apparse sui social e postate dal primo cittadino, perché immagini che potrebbero urtare la sensibilità di qualche lettore.

La notizia era stata riportata anche dalla nostra Testata.

Come assicuro al responsabile di questo atto ignobile che faremo tutto quanto in nostro potere per arrivare a individuarlo, e sarà chiamato a rispondere in ogni sede di questo crimine. Confido sulla cooperazione di tutti: se qualcuno sa, non abbia timore di parlare. Lo tuteleremo con il massimo riserbo, e avrà reso giustizia a questa povera anima e all’umanità in senso più ampio, che deve opporsi con forza a questi atti orribili”, questa la conclusione.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Armi e droga: arresti anche in Abruzzo

11 misure cautelari eseguite dalla Polizia di Foggia: arresti anche nel Chietino
Redazione IMN

Nuova scuola via Puglie Avezzano: la tabella di marcia aggiornata

Parla il consigliere Presutti: "Il polo di sarebbe potuto già aprire, ma abbiamo preferito ...
Redazione IMN

Monili in oro e smartphone in cambio di droga

Tre gli arresti effettuati grazie al nucleo operativo e radiomobile dell’Aquila
Giulia Monaco