INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Mareggiata, trovate carcasse delfini e tartarughe

Interventi di recupero dei volontari del Centro studi cetacei

Le carcasse di sette animali, tra delfini e tartarughe, sono state rinvenute sulle coste abruzzesi, dopo essersi spiaggiate a causa delle mareggiate conseguenti all’ondata di maltempo che nel fine settimana ha interessato la regione.

Del recupero, domenica, si sono occupati i volontari del Centro Studi Cetacei.

Si tratta di cinque tartarughe e due tursiopi, trovati sulle spiagge di Pineto (Teramo), Montesilvano (Pescara), Pescara, Fossacesia e Vasto (Chieti).
   
Uno dei due tursiopi si è spiaggiato nell’Area Marina Protetta “Torre del Cerrano” con la quale il Centro studi cetacei collabora nell’ambito del progetto Life Delfi cofinanziato dall’Ue e finalizzato proprio alla conservazione dei delfini. Per determinare le cause della morte è stata allestita una necroscopia in loco da parte del personale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale Abruzzo e Molise “G. Caporale” di Teramo.
   
Del secondo cetaceo, invece, fa sapere ancora il Centro studi, è stata rinvenuta solo la porzione cefalica che sarà analizzata nei prossimi giorni insieme alle carcasse delle tartarughe recuperate, in buono stato di conservazione.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Tenuto in vita da macchine, Comune pagherà bolletta

Il sindaco di Montesilvano si attiva dopo l'allarme lanciato dalla madre del giovane
Redazione IMN

Rodomonti contro Memmo: si vota il 9 gennaio

Comitato regionale Federcalcio: il 9 gennaio a Montesilvano l'elezione del nuovo presidente
Redazione IMN

VIDEO. Ovidiana regina di Terza Categoria: squadra e società si proiettano alla prossima stagione

Alice Pagliaroli