Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Mercato nel Campo a Siena: in vetrina anche l’olio di San Vincenzo Valle Roveto e il miele di Roccavivi

Dal 2 al 3 dicembre torna il Mercato nel Campo di Siena, la principale piazza della città vivrà una specie di ‘tuffo’ nel suo passato più glorioso, come se fosse di nuovo nel ‘300, tra storia ed eccellenze enogastronomiche e artigianali. Con circa 160 banchi allestiti nella suggestiva conchiglia di Piazza del Campo, che metteranno in mostra i migliori prodotti dell’enogastronomia e dell’artigianato, per dare vita a un appuntamento unico, sulle tracce di quanto avveniva nel Medioevo. Un vero e proprio viaggio nei sapori del Bel Paese, grazie alla presenza di produttori e artigiani provenienti da tutta Italia.

Quest’anno, nell’anno dei Borghi, l’Associazione Borghi Autentici è stata invitata a partecipare alla decima edizione del Mercato nel Campo, con una rappresentanza di piccoli comuni associati e dei loro prodotti di eccellenza: tra questi San Vincenzo Valle Roveto, con la Comunità Agricola Valle Roveto.

 

Il Presidente della neonata Cooperativa Agricola, Antonello Ricci, presenterà l’Olio extra vergine d’oliva monovarietale ‘Monicella’ e Blend ed il miele prodotto da un apicoltore di Roccavivi (San Vincenzo Valle Roveto), Gino Di Francescantonio.

 

Una vetrina importante ed una buona opportunità per far conoscere a livello nazionale, l’autenticità dei nostri borghi e le tipicità del nostro territorio, una sfida in una terra, quella Toscana, che ha fatto della promozione di queste specificità la sua fortuna.

 

 

Fonte: Comune di San Vincenzo Valle Roveto

 

Foto di: radiosienatv.it

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Vandali in azione in scuola Spoltore, istituto allagato

Ignoti usano manichette antincendio su 2 piani, indagano Carabinieri
Redazione IMN

Sangritana, trasporti su gomma verso Roma tornano alla Tua

La Giunta regionale approva un atto con sui si chiede al Consiglio abruzzese di approvare ...
Redazione IMN

Gioia dei Marsi Capitale della Cultura 2024

Il sindaco: "Ho chiesto quasi scusa al Ministro per la candidatura"
Redazione IMN