Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Moderna, a 6 mesi seconda dose protegge da 6 varianti

I primi dati su Science, studio dei ricercatori del Niaid

A 6 mesi dalla seconda dose, il vaccino anrti Covid-19 a mRna di Moderna continua a proteggere da almeno 6 varianti del virus SarsCov2, compresa la Delta: lo indica la ricerca pubblicata sulla rivista Science dal gruppo dell’istituto americano Niaid (National institute of allergy and infectious diseases) guidato da Amarendra Pegu.

A 6 mesi dalla seconda dose, si legge sull’Ansa, la maggior parte dei vaccinati ha mantenuto gli anticorpi contro le varianti Alfa, Beta, Gamma, Epsilon, Iota e Delta.

È il primo risultato a definire la durata della protezione dalle varianti, finora valutata solo per periodi più brevi.

Oltre alla protezione contro le sei varianti, nella ricerca è stata valutata protezione dagli anticorpi neutralizzanti in volontari di tre fasce d’età diverse, nel giro di 7 mesi dalla prima vaccinazione.

Si è così osservato che al picco della risposta immunitaria (due settimane dalla seconda dose) la risposta a tutte le varianti era evidente.

Gli anticorpi contro le mutazioni sono durati nella maggior parte delle persone, anche se a bassi livelli, per 6 mesi.

Nelle persone più anziane erano leggermente ridotti. Si è invece osservata una limitata portata degli anticorpi neutralizzanti dopo la prima dose, il che sottolinea l’importanza di fare entrambe le dosi per essere protetti contro le varianti, sottolineano i ricercatori.

Alla luce di queste considerazioni gli autori dello studio ritengono che i nuovi dati possano essere utili in vista della valutazione di somministrare o meno una terza dose del vaccino.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Regione: oggi +43 positivi, 17 i ricoverati in intensiva

Si contano in data odierna +155 guariti. Tra i positivi, anche bimbo di un anno. Deceduta per ...
Redazione IMN

Verso la ripartenza: il mercato dell’Avezzano

Vicini Di Pietrantonio e Funes. Di Virgilio e Dell'Unto in presto dal Pucetta
Redazione IMN

Covid: isolata al San Gerardo la variante Omicron 4

"Fino ad oggi non era ancora stata sequenziata in Italia"
Redazione IMN