INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Morgante, Giovagnorio: “Donna forte, coraggiosa, tenace, onesta”

"Desidero rendere onore ad un grande sindaco Maria Olimpia Morgante con la quale ho avuto l’edificante esperienza di collaborare in questi 5 anni"

Vincenzo Giovagnorio saluta Maria Olimpia Morgante, ex primo cittadino di Scurcola Marsica: “Desidero rendere onore ad un grande sindaco Maria Olimpia Morgante con la quale ho avuto l’edificante esperienza di collaborare in questi 5 anni. Una Donna forte, coraggiosa, tenace, onesta, di saldi e sani principi… che ha affrontato le immani difficoltà di amministrare la propria Comunità e il proprio Territorio in condizioni inimmaginabili dovute allo stato di predissesto in cui il Comune di Scurcola ha versato fino a qualche mese fa.

Olimpia non ha esitato a rinunciare, in tutto il periodo del suo mandato, alla propria esigua retribuzione per mantenere servizi essenziali alla popolazione.

Forse non tutti hanno coscienza di quante difficoltà un sindaco – ai giorni nostri – deve affrontare per degnamente condurre l’attività amministrativa a servizio del bene pubblico… e pochissimi credo abbiano contezza di cosa significhi svolgere questa missione con l’indisponibilità totale delle risorse economiche a causa dello stato di predissesto (che non certo è dipeso da Lei). Però Lei c’è riuscita, ha saputo traghettare il Comune della Città di Scurcola Marsicana attraverso un periodo di estrema difficoltà e l’ha fatto con grande dignità e senso di responsabilità!

Onore a Te, quindi, piccola Grande Donna che ti ergi con la Tua onestà intellettuale, con la Tua sincerità e con la Tua intelligenza, sopra le miserie, sopra i personalismi, sopra le inettitudini, sopra le maldicenze e l’ignoranza.

Robert Burton, nel 1621, considerava in “Anatomia della malinconia”: «Gli uomini sono malvagi, maliziosi, traditori, e insignificanti, non si amano l’un l’altro né amano sé stessi, non sono ospitali, caritatevoli o socievoli come dovrebbero essere, ma falsi, dissimulatori, doppiogiochisti, disposti a tutto per raggiungere i loro fini, senza pietà, senza compassione, e per trarre un beneficio non esitano a procurar danno al prossimo».

Altre notizie che potrebbero interessarti

CGD, Pineta di Avezzano: già presente la processionaria

"Le trappole esistenti in pineta vanno ricaricate"
Redazione IMN

L’Aquila, arrestato un cinquantenne per spaccio

L’uomo nato a Viterbo, ma residente nel capoluogo abruzzese, è stato incastrato dalle articolate ...
Redazione IMN

Migranti a Civita D’Antino: il caso finisce in Parlamento

La questione arriva in Parlamento. Per il candidato sindaco della Lega Genovesi, urge "un colloquio ...
Redazione IMN