Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
EVENTI NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Mostra fotografica di Luca Angelini dal 23 al 28 novembre

Il nuovo appuntamento nella programmazione della Pro Loco è la mostra fotografica che assume grande interesse e valore per il suo messaggio: la trasformazione della terra del Fucino

Il nuovo appuntamento nella programmazione della Pro Loco è la mostra fotografica che assume grande interesse e valore per il suo messaggio: la trasformazione della terra del Fucino.
“Vita nei campi: memoria di un passato presente” è la personale dell’artista Luca Angelini esposta, da martedì 23 a domenica 28 novembre con orario 11.00/13.00 – 15.00/20.00, presso i locali della Pro Loco, via Corradini 75 in Avezzano.
Gli scatti mostrano come viene trattato il terreno, dalla preparazione fino al raccolto. Sono 20 fotografie a colori che raccontano come il duro lavoro svolto nel passato nei campi, sia la perfetta proiezione nel presente.
L’amore dell’arte fotografica, per Luca Angelini, inizia verso i 18 anni. Nel tempo, la ricerca e lo studio lo portano a realizzare questo suo progetto, finalizzato a far visualizzare e meglio comprendere la sequenza della crescita dei prodotti del Fucino. Ben otto i mesi di impegno, svolti direttamente sui campi. “Poter concretizzare la loro storia, è concretizzare anche la mia storia. Ogni giorno recandomi al lavoro, in auto, attraversavo i tanti terreni agricoli, mese dopo mese assistevo alla loro trasformazione, con la consapevolezza di ammirare la vita.”
La fotografia è per lui l’espressione del sentimento del momento. Ogni scatto rispecchia il suo stato d’animo, la forte presenza di colore e di luce è testimonianza della sua allegria. Questa prima mostra di Luca Angelini vuole essere una sfida personale. “Sono convinto che non esista una fotografia bella, esiste la fotografia che piace e che racconta. E’ dunque l’esigenza di mostrare, per capire se questo mio modo di vederla, questo mio modo di raccontare attraverso di essa, possa essere comprensibile e fruibile.”
Ogni immagine è un ricordo, un percorso. E’ la sua terra. Simmetrie di campi larghi per raccontare, dettagli molto stretti per definire.
M

Altre notizie che potrebbero interessarti

Variante brasiliana: positivi a Poggio Picenze

L'Istituto Zooprofilattico di Teramo provvederà all'isolamento del virus e lo sottoporrà al vaccino ...
Redazione IMN

Asl 1: 500mila per attribuzioni fasce economiche superiori

Vittoria dei sindacati: "Riconosciuto diritto a circa 600 lavoratori del comparto"
Redazione IMN

Turismo: contributi a imprese comprensori sci

Ristori fino a 35mila euro a chi dimostri contrazione fatturato
Redazione IMN