INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Ovindoli: boom di richieste per le seconde case

Il periodo di emergenza speriamo non smorzi l'appetito del turismo in Marsica. Il vice sindaco di Ovindoli, Siciliano: "Abbiamo avuto tante richieste per tornare nelle seconde case del paese montano, anche da persone che da tempo non tornavano più ad Ovindoli".

Ad Ovindoli, per fortuna, il mostro del Coronavirus non ha mietuto vittime né contagiati. Ad oggi, la situazione generale sembra tornare alla normalità. Il turismo delle seconde case, quello che riguarda i possessori di abitazioni solitamente sfruttate durante i periodi di vacanza nel corso dell’anno, pare anzi essere aumentato, così come sottolineato dal vice del Comune guidato da Angelosante, Raffaele Siciliano.

“Abbiamo avuto molte richieste per tornare nelle seconde case, anche da persone che negli ultimi anni, non erano più tornate. Inoltre – dice – sta progredendo anche la questione relativa al potenziamento dell’impiantistica sportiva dell’Altopiano delle Rocche: il Credito Sportivo quindi sta procedendo con il progetto. Lo stiamo calibrando più su un tipo di attrattiva rivolta all’estate: potenzieremo i sentieri montani e le piste per mountain bike; insomma, lo sport all’aria aperta”.

Per quanto riguarda il centro del borgo, è all’orizzonte già un accordo con i commercianti e l’Amministrazione per ampliare l’isola pedonale. Non si pagherà il suolo pubblico occupato dagli esercenti. “Ci aspettiamo, grazie all’utilizzo delle seconde case – avverte il vicesindaco – un grosso rilancio. Anzi, posso dire che nella palestra comunale stiamo attrezzando anche 10 postazioni pc per lo smartworking di chi verrà a trovarci durante questa stagione estiva, sperando che collimi con l’agognata fase 3“.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Rimozione Testa, Romano (Iv): “Situazione imbarazzante”

"Al suo posto Romano, già costretto alle dimissioni dall’Umberto I di Roma per la mancata ...
Redazione IMN

Pescina, bimbo di 10 anni cade da un muretto: operato

Il piccolo si trovava con i suoi amici in Piazza Mazzarino, a Pescina. Era seduto su un muretto e, ...
Redazione IMN

Pescara Calcio, abruzzesi retrocedono in serie C

Il ko di Cremona manda in terza serie la squadra dopo 11 anni
Redazione IMN